CAOS TAMPONI, La Corte d’Appello della FIGC si pronuncia: 12 mesi di squalifica a Lotito


E’ arrivata la tanto attesa sentenza della Corte d’Appello della FIGC sul caso tamponi Lazio. Stando a quanto riportato dal portale del corrieredellosport.it, quest’ultimi hanno deciso di squalificare il presidente della Lazio Claudio Lotito per 12 mesi. Una pena diversa rispetto a quanto chiesto in precedenza dal Tribunale Federale che aveva chiesto sette mesi di inibizione per il patron biancoceleste. Ecco, invece, i dettagli del dispositivo:

“Accoglie in parte il reclamo numero RG 134/CFA/2020-2021 proposto dalla Procura Federale e, per l’effetto, ridetermina in mesi 12 la sanzione dell’inibizione al Sig. Lotito Claudio ed in € 200.000,00, (Euro duecentomila/00) l’ammenda a carico della società S.S. Lazio S.p.A.; conferma nel resto. Respinge il reclamo numero RG 140/CFA/2020-2021 proposto dalla S.S. Lazio S.p.A. e dai Sigg.ri Lotito Claudio, Pulcini Ivo e Rodia Fabio”

Invia il tuo commento