BUCCIANTINI: “Ieri non abbiamo creato niente. Il problema non sono gli allenatori. Ribèry? Meglio usarlo a partita in corso”

Marco Bucciantini, tifoso viola e opinionista di Sky, è intervenuto ai microfoni di Radio Toscana. Queste le sue dichiarazioni:

“Con lo Spezia abbiamo fatto fatica per un tempo perché si è voluto far cominciare fuori Castrovilli, ma nella ripresa la Fiorentina ha giocato bene. Prandelli aveva cambiato la partita e letta nel modo giusto. Ci mancano due cose: l’intensità di gioco vera e l’istinto di buttarsi nel triangolo giusto, quello che ha solo Bonaventura. Quando si gioca così, gli esterni non sono mai in area di rigore e le mezzali ci entrano pochissime volte. Ci sono dei centrocampisti che non hanno mai tirato in porta. Ieri era da 0-0, ma nel momento in cui eravamo nella metà di campo avversaria non abbiamo creato niente”.

“Il problema non è l’allenatore e l’hanno dimostrato Montella, Iachini e Prandelli. Quarta mi piace, gioca come si deve fare. I cambi fatti dal mister erano quelli giusti perché Ribery non ne aveva più e Castrovilli stava calando: il problema del pugliese è che alterna partite da centrocampista top ad altre in cui fa male. Amrabat e Kokorin mamma mia, sono entrati in campo malissimo. L’ex Bayern dovremmo usarlo a partita in corso quando non è in condizione”.

 

Invia il tuo commento