Home / News / Brovarone: “Serve una scossa, fossi un dirigente viola sarei duro con la squadra”

Brovarone: “Serve una scossa, fossi un dirigente viola sarei duro con la squadra”

Bernardo Brovarone ha commentato il momento viola a Radio Bruno: “Penso che sia il momento di darsi una bella mossa tutti, fossi un dirigente della Fiorentina oggi sarei molto duro con la squadra. C’è da aspettarsi nettamente di più da un gruppo di lavoro che non sta dando scossoni nè valorizzando tutto il pacchetto. Va bene una stagione normale, ma non piatta in questo modo. Anche da Pioli mi aspetto di più. Ho l’impressione che ci sia, in questo stato di tristezza generale, una sorta di compiacenza della proprietà, che non ci sia la volontà di cambiare le cose e che vada bene così. Ormai l’idea del valore della rosa ce la siamo fatta tutti, per cui se questa squadra vuole alzare l’asticella deve farlo attraverso un atteggiamento diverso. Serve più fame, più umiltà e voglia di lavorare, perchè talento e qualità sono quelle che sono. E in questo senso tocca all’allenatore. Se si continua a fare i preti dalla mattina alla sera non se ne esce più, c’è un piattume spaventoso. Questi giocatori andrebbero scossi, pretendendo prestazioni diverse da chi è stato pagato anche 10 o 15 milioni.

Print Friendly, PDF & Email

Leggi Anche

SKY TG24, Oggi la decisione sulle cinque gare a porte chiuse

È previsto in mattinata il vertice tra Governo, Commissione Scientifica e Regioni per decidere le …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *