BASILE: “La Fiorentina ha un potenziale di riscontro in America che non viene sfruttato. La Roma invece…”

Massimo Basile, giornalista del Corriere dello Sport e della Repubblica, corrispondente da New York, è stato intervistato da Tuttomercatoweb e, dopo aver fatto una panoramica sul calcio americano della MLS, ha detto la sua rispetto a come viene visto il calcio italiano in Usa. Ecco le sue parole:

“Qua la Serie A continua comunque ad avere molto seguito, non come la Premier ma comunque piace a una fetta di pubblico. Tant’è che in molte partite c’è il doppio commento, sinonimo di importanza. Chi attrae negli ultimi mesi è soprattutto la Roma, perché ha una buona base di tifosi e per l’arrivo di Friedkin, ovvero colui che è considerato una sorta di imprenditore illuminato perché ha avuto successo in quasi tutti i campi, dal cinema alle auto. Ha attratto l’attenzione di tanti altri imprenditori americani. La Roma mi sembra stia prendendo la direzione giusta, nelle prossime settimane aprirà anche una Roma Academy a New York. La Juventus è sempre stata seguita, storicamente, e oggi c’è interesse in ciò che sta facendo anche con McKennie. Molto meno il Milan. La Fiorentina qua avrebbe enormi potenzialità anche per il nome della città che rappresenta: l’evento di due estati fa a Times Square e nel Bronx ebbe successo, ma ancora non c’è stata quella penetrazione che mi sarei aspettato”.

Invia il tuo commento