ATALANTA, Percassi: “Cori disgustosi, l’arbitro doveva sospendere la partita..”

Con pieno merito la Fiorentina ha eliminato l’Atalanta dalla Coppa Italia, della cui ultima edizione era stata finalista la Dea, oggi quarta in classifica e negli ottavi di finale della Champions League. L’impresa dei viola è stata ancora più clamorosa: negli ultimi venti minuti, essi hanno giocato in dieci contro undici, a causa dell’espulsione di Pezzella. Alle otto della sera, Antonio Percassi confessa di essere ancora scioccato. Ma non per il ko: «Gasperini al Franchi è stato il bersaglio di cori disgustosi, incivili, insopportabili. Una cosa indecente, andata avanti per tutta la partita e chiaramente ascoltata in tv, a più riprese. Tutto questo è assolutamente vergognoso. L’arbitro doveva sospendere la partita, come accade quando dagli spalti si levano ululati razzisti. Se fosse successo a Bergamo, immagino che cosa si sarebbe detto di Bergamo e dei bergamaschi». Il presidente commenta anche le parole del tecnico nerazzurro nel post-gara: «Gasperini ha reagito nel modo giusto. L’Atalanta è al suo fianco. Al Franchi è stato toccato il fondo».

Lo riporta Tuttosport.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Invia il tuo commento