ITALIANO, L’ex-compagno: “Il suo calcio assomiglia a quello di Zeman, ma più riveduto e corretto”


A TMW ha parlato così Marco Giandebiaggi, ex-compagno ai tempi del Verona dell’attuale tecnico. Queste le sue parole:  “Sono contento per lui, vedere una provinciale che propone lo stesso gioco fatto in B è davvero piacevole. Mi colpisce la fantastica organizzazione, tutti sanno cosa fare, coprono bene il campo.

A chi lo paragono? Lui ha fatto un accostamento a Zeman, ci può stare. Ma naturalmente è uno Zeman riveduto e corretto, nel senso che il boemo non aveva una fase difensiva attentissima. Italiano tra le altre cose è sempre pacato ma vive la partita in modo molto vivace. Ma è lucido nel leggerla.

La gara di venerdì? Sarà aperta, ormai il fattore campo non esiste più. Si affrontano due allenatori che non sono calcolatori. Prandelli ha cercato di fare il possibile con i viola, ha provato a trovare il modulo migliore ma c’è da considerare che spesso ha dovuto fare a meno di Ribery che è decisivo”.

Invia il tuo commento