ACF FEMMINILE, Cincotta: “Contro il Milan sfida equilibrata. Con noi sono cresciute in tante e bene quest’anno. Il recupero di Zazzera…”


E’ intervenuto direttamente ai canali ufficiali della società mister Antonio Cincotta. Ecco qui di seguito le dichiarazioni dell’allenatore della selezione Femminile viola alla vigilia di Milan-Fiorentina in programma domani domenica 9 maggio alle ore 12:30:

“Sono state due gare equilibrate e belle, in campionato sono passate loro ed in Supercoppa  siamo riusciti a passare noi conquistando la finale. Questa volta ce l’andremo a giocare in casa loro con il massimo rispetto. L’una conosce la forza dell’altra. Al Milan ed a Maurizio vanno fatti i complimenti perché sta facendo una grande stagione ed ha preso il ruolo di principale antagonista della Juventus, che avevamo sempre avuto. Li meritano per tutto quello che hanno dimostrato. Noi sappiamo di essere l’ago della bilancia per la parte alta della classifica che per quella bassa. Noi siamo professionisti molto seri ed andiamo in campo sempre per onorare la maglia e dare il meglio di noi dando il massimo della motivazione, con grande serenità sino a fine stagione. Della nostra stagione terrei le cose più positive, come la crescita di diverse giovani calciatrici. Siamo cresciuti insieme a loro anche noi dello staff. Come Zanoni dalla Serie B alla Champions League, la Baldi che sta indossando per la prima volta una maglia importante in un ruolo in cui non ha mai giocato e sta diventando determinante. Ma soprattutto la storia di Margherita Monnecchi, un prodotto del nostro vivaio che si sta prendendo dalla Primavera delle maglie titolari in prima squadra. Crescere giovani italiane è difficile, farlo in un grande club è ancora più difficile perché spesso si è chiusi da grandi nomi internazionali. Sappiamo tutto quello che è capitato quest’anno, tra problemi di rosa e disagi. Ora stiamo tornando a dei numeri normali per allenarci bene. Stiamo ottimizzando il recupero di Janni Arnth-Jensen. Stiamo puntando piano piano al recupero di Danila Zazzera e sono molto felice di poterlo dire. Ha quasi due anni di inattività alle spalle per mille storie difficili. Il mio sogno è di darle la possibilità di avere qualche minuto di gioco. Difficilmente accadrà contro il Milan, ma il suo rientro è una cosa che tutti vogliamo profondamente”

Invia il tuo commento