Home / News / Fiorentina Women’s, l’anno delle ragazze viola

Fiorentina Women’s, l’anno delle ragazze viola

Il 2017 della Fiorentina Women’s può essere scisso a metà. Le ragazze viola iniziano l’anno da prime in classifica in campionato. A tre giornate dal termine del girone d’andata, la squadra è a punteggio pieno. Guidate dai tecnici Fattori e Cincotta, le gigliate cominciano l’anno come avevano chiuso quello precedente. Vincendo. La Fiorentina è una vera e propria schiacciasassi. Batte nell’ordine Cuneo (2 a 0), Tavagnacco (4 a 1), Res Roma (3 a 0) e chiude il girone d’andata imbattuta. In quello di ritorno la furia viola non si arresta. Como (3 a 0), Jesina (5 a 0) ,Verona (5 a 0), Chieti (6 a 0) capitolano uno dopo l’altra. La sconfitta contro il Mozzanica per uno a zero rimane l’unica macchia di una chiusura di stagione 2016/2017, o di un inizio anno, perfetto. Le ragazze riprendono il cammino battendo il Luserna per 6 a 0 e, soprattutto, le rivali allo scudetto del Brescia per 2 a 1. Da li in poi è il trionfo. Le vittorie con il San Zaccaria (6 a 1) e il Cuneo (9 a 0) aprono le porte alla storica vittoria del primo scudetto per la Fiorentina women’s, coronato con la Vittoria per 2 a 0 contro il Tavagnacco. Le viola, con la vittoria per 1 a 0  nell’ultima di campionato contro la Roma, chiudono ufficialmente il campionato ad 8 punti dalla seconda (il Brescia) con una sola sconfitta incassata e una serie di 21 vittorie. Ma non finisce qui. L’anno magico delle Women’s si arricchisce ancora con la vittoria della Coppa Italia. Le gigliate battono Lucchese (primo turno), Atletico Oristano (secondo turno), Nebrodi (terzo turno), Pink sport time (quarti di finale), Empoli Ladies (semifinale) e nella finale contro il Brescia vincendo per uno a zero conquistano una incredibile doppietta. L’estate vede gli arrivi di Ellie Brazil, Océane Daniel e le partenze eccellenti del capitano Orlandi e di Deborah Salvatori Rinaldi. Le viola iniziano la stagione 2017/2018 non nel migliore dei modi. La batosta subita contro il Brescia (4 a 1) costa alla Fiorentina women’s la Supercoppa. Il proseguio della stagione non è migliore. In campionato, le viola a due giornate dal termine del girone d’andata si trovano attualmente al quarto posto, a pari merito con Atalanta e Chievo, ad appena 13 punti in classifica, li stessi che li separano dalla capolista Juventus. Il magro bottino è frutto dei pareggi con Agsm Verona e Tavagnacco (per 1 a 1), san Zaccaria e Atalanta (entrambe 0 a 0), delle vittorie con Pink Bari (4 a 2), Ravenna Women’s (4 a 0), e Valpolicella, e frutto soprattutto delle sconfitte contro Sassuolo e Brescia (4 a 2 ), e quella per 2 a 0 contro la capolista Juventus. Anche il cammino in Europa non è stato frutto di soddisfazioni. Dopo la convincente vittoria ai sedicesimi contro il Fortuna Hjørring , si è infatti amaramente concluso agli ottavi di finale contro le tedesche del Wolfsburg. Le gigliate sembrano aver perso la fame, la cattiveria sotto porta e la tenacia che le aveva contraddistinte nella prima parte di anno. La prima metà del 2017 le ha lasciate forse troppo sazie per riuscire a regalare ancora. Seppur chiedere di ripetere il cammino della scorsa stagione sarebbe stato pressochè impossibile, per il valore delle giocatrici in campo, e per quanto hanno mostrato di saper fare, questo fine 2017 e quei punti persi in campionato gridano vendetta. La speranza, manifestata dal tecnico Fattori, è che le sue ragazze possano utilizzare la sosta per ritrovarsi e tornare la macchina ammirata nella scorsa stagione. Il 2017 viola può essere scisso a metà, ma le ombre dell’ultima parte di anno non cancellano di certo un 2017 storico e trionfale per la Fiorentina’s Women

Leggi Anche

FROSINONE, Baroni nuovo tecnico

Attraverso questo comunicato pubblicato sul proprio sito ufficiale, il Frosinone ha ufficializzato Marco Baroni come …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *