Home / Editoriale / Viareggio Cup, La Fiorentina ottiene un’importante vittoria. Testa a sabato per conquistare i quarti di una competizione che i viola non vincono da molto tempo

Viareggio Cup, La Fiorentina ottiene un’importante vittoria. Testa a sabato per conquistare i quarti di una competizione che i viola non vincono da molto tempo

Dopo la delusione del pareggio agguantato dal Krasnodar (2-2), la Fiorentina si rilancia in classifica battendo il Perugia.

La vittoria matura nella ripresa dopo i cambi effettuati da Bigica che dichiara: “Abbiamo cambiato atteggiamento portando a casa il risultato”.

Grazie a due rigori guadagnati e trasformati rispettivamente da Montiel e Longo la Fiorentina supera il Perugia in una sfida decisiva per il vertice della classifica nel girone a quattro del Viareggio.

Nella gara precedente i viola non erano stati capaci di conservare il doppio vantaggio acquisito nella gara inaugurale con i russi del Krasnodar. Nell’altra invece il Perugia si era imposto 2-1 sul Westchester United. Proprio per questo la partita di oggi era già determinante.

Dopo un primo tempo da sbadigli, Bigica decide di sparigliare le carte. Fuori tutto il terzetto d’attacco composto da Vlahovic, Simic e Maganjic. Dentro Koffi, Montiel e Longo. Sarà proprio il subentrato Koffi, già in evidenza nelle ultime gare con la Primavera, guadagna il calcio di rigore, frutto di un fallo di mano di Ndir che Montiel trasforma spiazzando Bocci. Sempre dal dischetto e sempre per fallo di mano (Ndir di nuovo), matura la seconda rete dei gigliati: esecuzione perfetta di Longo dagli undici metri e portiere battuto. Tre punti d’oro che proiettano i viola al vertice della classifica nel girone.

Un risultato prezioso che dev’essere al contempo un punto di partenza per migliorarsi. “Complimenti al Perugia che nel primo tempo ha disputato un’ottima gara”. Ha detto l’allenatore nel post-gara. “Nella ripresa abbiamo cambiato atteggiamento portando a casa il risultato. Non dobbiamo essere quelli della prima frazione, sono molto arrabbiato con i miei” ha tenuto a precisare. “La vittoria è arrivata ma solo attraverso il gioco nella ripresa”.

Nell’altra sfida il Krasnodar ha dilagato per 6-1 contro il Westchester. In virtù della differenza reti infatti proprio i russi ottengono il primo posto nel girone, a pari punti con i viola. Non è tutto ancora deciso. L’appuntamento adesso è sabato 16 marzo contro il Westchester, inchiodato a zero punti in classifica.

La Fiorentina non può permettersi passi falsi, specialmente con l’ultima della classe. Accedere ai Quarti sarebbe un traguardo molto importante, in una competizione che manca da tanto, troppo tempo. In ragione dei risultati ottenuti, già due squadre si sono qualificate: Milan e Genoa.

Leggi Anche

ALLENAMENTO, Squadra in campo per l’allenamento

Tutto pronto per il via dell’allenamento a porte aperte allo Stadio Franchi, già arrivati circa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *