Home / News / VENUTI: “Coronavirus? Eravamo preoccupati. Voglio mettere in difficoltà Iachini”

VENUTI: “Coronavirus? Eravamo preoccupati. Voglio mettere in difficoltà Iachini”

Lorenzo Venuti è stato intervistato dal giornale Valdarno Oggi. Di seguito alcune delle sue dichiarazioni:

“Il Coronavirus? Eravamo preoccupati sia per i nostri compagni che per tutte le persone a cui eravamo vicini. Abbiamo una chat di squadra, siamo stati tutti abbastanza in contatto. Tra l’altro svolgendo gli allenamenti a distanza, con il supporto della tecnologia, ci sentivamo anche con lo staff tecnico. Allenamenti? Una situazione abbastanza particolare. A noi tutti manca molto la possibilità di allenarci in gruppo e di vivere insieme la vita dello spogliatoio, d’altra parte non avevamo molte altre alternative. Penso comunque che, nonostante le difficoltà, stiamo lavorando abbastanza bene per farci trovare pronti quando potremo tornare ad allenarci insieme. Il calcio è la mia vita. Devo solo pensare ad allenarmi per farmi trovare pronto quando avrò la mia opportunità. L’unica ricetta per fare bene è il lavoro. Solo così posso mettere in difficoltà mister Iachini nelle sue scelte. Il più forte? Ci sono tantissimi calciatori molto forti in rosa, è difficile fare un nome solo. Chiesa, Castrovilli o Pezzella sono straordinari. Devo dire che è fantastico avere la possibilità di vedere allenarsi e giocare un fenomeno come Ribery”.

Print Friendly, PDF & Email

Leggi Anche

SERIE A, Attenzione a Vidal per la prossima in casa dell’Inter

È sbarcato nella serata di ieri in quel di Milano il neo-acquisto dell’Inter Arturo Vidal. Secondo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *