Home / Editoriale / UN PASSO INDIETRO

UN PASSO INDIETRO

Non sembra ancora esserci pace per il mondo, il Coronavirus continua a farla da padrone e pensare allo sport è sempre più difficile. La voglia di campo c’è, lo ricorda anche Chiesa che senza pallone sembra sempre più un leone in gabbia. C’è il primo sport che ha fatto un coraggiosissimo quanto significativo passo indietro, il rugby ,che per questa stagione ha detto che va bene così. Le probabilità che altre discipline, calcio compreso, arrivino a prendere questa decisione aumentano giorno dopo giorno. Il virus sta mettendo tutti noi spalle al muro, i tempi stanno puntando la pistola alla testa del pallone. Parlare di ripresa non è mai stato difficile come oggi, l’annullamento veleggia su tutto e a questo punto non sarebbe più un colpo di scena ma la conseguenza più ovvia. Salvaguardare la prossima stagione diventa importante, anche se mai quanto difendere le vite umane. In Lega l’idea Playoff per concludere la stagione continua a non piacere e c’è addirittura chi azzarda di decretare solo il Benevento in Serie A (chissà con quale ipotesi). La Fiorentina, in qualsiasi scenario, avrebbe da guadagnare il giusto, complice anche una situazione clinica interna più difficile rispetto ad altri club. Adesso pensare ad emulare il rugby potrebbe essere la decisione più giusta possibile, senza prendere in giro chi ancora 5 minuti al giorno riesce a pensare al nostro amato pallone e spera di rivedere presto le squadre in campo. In uno scenario apocalittico diventa importantissimo fare di necessità virtù e continuare a combattere questa guerra senza armi ma con il cervello. Siamo tutti stanchi di raccogliere ogni giorno nuove foto che diventeranno simbolo di questi mesi surreali, c’è tantissima voglia di tornare alla normalità. Per farlo, mai come prima, serve un importantissimo passo indietro.

 

Articolo di Vincenzo Pennisi

Print Friendly, PDF & Email

Leggi Anche

AUSILIO, “Nainggolan? Affronteremo l’argomento a tempo debito”

Il direttore sportivo dell’Inter, Piero Ausilio, ha parlato così del futuro di Nainggolan, spesso accostato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *