Home / blu / TORSELLI (FDI): “Nel 2011 presentammo una proposta di restyling ma fu bocciata”

TORSELLI (FDI): “Nel 2011 presentammo una proposta di restyling ma fu bocciata”

Il coordinatore toscano di Fratelli d’Italia Francesco Torselli è intervenuto questa mattina durante la trasmissione Targettopoli Live condotta da Dario Baldi e Jonathan Targetti parlando anche della questione stadio.

Torselli ha raccontato di quando, da Consigliere Comunale propose la riqualificazione del Franchi con l’ex campione viola Giovanni Galli: “Nel 2011 l’allora PDL presentò una proposta del restyling dell’Artemio Franchi, lo presentò il mio capogruppo Giovanni Galli. La proposta venne firmata anche da me. Prevedeva già tutto, era un atto di indirizzo, ovvero il tipo di progetto, gli attori da coinvolgere, era un progetto di restyling dell’Artemio Franchi che si inseriva in un altro progetto fatto quando c’era Domenici sindaco e che aveva un senso”.

Ed ha aggiunto: “Il restyling del Franchi ha senso, infatti, solo all’interno del vecchio progetto di Domenici ovvero di trasformare Campo di Marte in una cittadella dello sport. Era un progetto ambiziosissimo, con l’interramento di Viale Paoli, i parcheggi sotterranei, la pedonalizzazione a raso. Questo è morto negli anni. Al progetto di riqualificazione votò contro tutta la maggioranza, Pierguidi compreso, Nardella compreso e Renzi fece votare contro i suoi dicendo che la scelta politica del Partito Democratico era il nuovo stadio, non dicendo poi dove. Una scelta politica alla quale anche Pierguidi votò contro e che intervenne dicendo che noi guardavamo al passato”.

Torselli poi ha concluso: “Da lì poi partì una seconda fase. Renzi fece una campagna elettorale dicendo che avrebbe fatto vedere l’area dove sorgerà lo stadio alla prima giornata della stagione calcistica successiva. Poi è successo qualcosa che non mi sono spiegato. D’improvviso l’amministrazione comunale fiorentina cambia. Pierguidi si staccò, Renzi non parlò più di Stadio e una parte del PD fiorentino si innamorò della Mercafir. E questa è diventa la battaglia: Mercafir o Morte”.

“Se dovessi scegliere io sceglierei per la cittadella a Campo di Marte, Restyling del Franchi ma non va lasciato come adesso, va creato uno spazio tutto intorno. Ora tutti sanno che andare allo stadio può costare 28 euro, perché non parcheggi per bene. Se hai fortuna costa zero, se non hai fortuna costa 28 euro. Non si può andare avanti così. Se la scelta dovesse essere nuovo stadio sono liberale: se si fa a Campi? Pace. Ormai viviamo in un mondo dove la sinistra ci ha raccontato per anni che le tramvie servivano per unire Campi e Sesto a Firenze. Se lo stadio ti va a Campi, va alla fine di una di quelle due tramvie”.

Print Friendly, PDF & Email

Leggi Anche

LE PAGELLE DI F1, Biraghi, che ritorno! Chiesa decisivo. Prove generali per Jack

DRAGOWSKI 6 Il Torino lo impegna poco, lui comunque si fa trovare pronto. Attento al 20′ …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *