Home / Editoriale / SPECIALE F1 – I Della Valle chiamano i “Fiorentini veri”. Menarini, Gucci, Ferragamo, Sammontana… ecco chi potrebbe farsi avanti!
Slide_DIEGO-E-ANDREA-DELLA-VALLE-011

SPECIALE F1 – I Della Valle chiamano i “Fiorentini veri”. Menarini, Gucci, Ferragamo, Sammontana… ecco chi potrebbe farsi avanti!

“La Proprietà della ACF Fiorentina comunica di essere assolutamente disponibile a farsi da parte”. Inizia così il sorprendente comunicato che la società viola ha pubblicato poco dopo le 17 sul proprio sito ufficiale. Quindici righe che si abbattono sulla terribile monotonia estiva del calciomercato, sulle polemiche per la possibile cessione di Borja Valero all’Inter, sui punti interrogativi legati al futuro di Bernardeschi e sulla trattativa che dovrebbe portare Kalinic a Milano. Che la società non avesse gradito l’evidente malcontento della piazza non è certo una novità, così come forse non sorprende più di tanto questa chiara e pubblica esternazione dei Della Valle. Insomma, la sensazione che il cartello vendesi sarebbe potuto comparire sui cancelli di Viale Fanti a breve era forte, anche solo per lanciare un avvertimento. Se poi, in realtà, la proprietà stia facendo seriamente, quello lo scopriremo solo vivendo come cantava il buon Battisti. Nel frattempo abbandoniamoci alla nostra mente e partiamo per un viaggio che per ora non può essere altro che fantasioso. Il comunicato recita: “Se ci sarà un progetto fatto da “fiorentini veri, questi troveranno massima apertura e disponibilità da parte della Proprietà”. Ma chi potrebbe acquistare la Fiorentina forte della propria fiorentinità?

Il nostro viaggio parte dalla Menarini, industria farmaceutica italiana nata sì a Napoli ma con sede a Firenze. Presente in oltre cento paesi, rappresenta un’assoluta straordinarietà nel mondo. Dodicesima azienda in Europa, trentaseiesima a livello globale, Menarini può vantare un fatturato di oltre tre miliardi di euro, non male come biglietto da visita per un futuro passaggio di consegne. Ma spostiamoci dal campo dei medicinali all’ambito della moda, dove la nostra città recita da sempre un ruolo di primissimo piano. Come non parlare di Gucci? Fondata nel 1921, ha fatturato nel 2006 la bellezza di 7,6 miliardi di euro, diventando la seconda casa di moda più venduta al mondo dopo Louis Vuitton. Ora, con circa 300 negozi aperti in ogni continente, continua ad essere una macchina da soldi da quasi 4 miliardi. Dalle scarpe Tod’s passiamo a quelle di Ferragamo, altro colosso dell’alta moda fiorentina. Nel 2011 l’azienda viene quotata in borsa e immette sul mercato il 48% delle azioni, arrivando a fatturare oggi quasi un miliardo e mezzo.

Non solo scarpre, giacche, camicie o cravatte. A Firenze è forte anche l’industria, con il Nuovo Pignone in prima fila. Verso gli anni ’40 dell’ottocento l’imprenditore Pasquale Benini, complici i primi sintomi di crisi dell’industria dei cappelli di paglia dovuti al progresso cinese, decide di diversificare le sue attività investendo nell’industria metallurgica. Ad oggi il Nuovo Pignone è una realtà che ha moltiplicato il fatturato per otto volte e detiene una quota rilevante del mercato mondiale delle turbine a gas e a vapore. Chissà, magari un giorno potrebbe far girare la Fiorentina fino ai grandi palcoscenici della Champions e non solo.

E a quanti di noi, poi, capita di andare a fare la spesa all’Unicoop? Bene, forse non tutti sanno che si tratta di una delle sette grandi cooperative di consumatori del sistema Coop, un colosso che conta più di un milione di soci e un fatturato che supera i due miliardi di euro. E fra gli scaffali del supermercato sarà possibile comprare i gelati Sammontana, azienda alimentare italiana specializzata nella produzione di croissanterie surgelata e dolci da ricorrenza fondata ad Empoli nel 1948 e che fattura oltre 300 milioni di euro all’anno. Insomma, i Della Valle si sono esposti e i “fiorentini veri” con i soldi non mancano. Cosa succederà lo vedremo, intanto divertiamoci a trovare le alternative

Leggi Anche

slide_parigini_01

Fiorentina, sondaggio per Parigini

Secondo quanto riportato da Tuttomercatoweb la Fiorentina avrebbe messo nel mirino il giovane Vittorio Parigini, …

1 Commento

  1. Per certo vi dico che la SAMMONTANA NON ACQUISTERÀ mai la Fiorentina. Avesse voluto entrare nel calcio da tempo avrebbe rilevato l’Empoli.Sponsor può essere, MA acquistate una squadra di calcii mai.i

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *