Home / News / SIMEONE, Il Cholito sfida l’astinenza da gol

SIMEONE, Il Cholito sfida l’astinenza da gol

“Gli manca il gol ma le prestazioni ci sono”. Così ieri in conferenza stampa il tecnico della Fiorentina Stefano Pioli ha parlato di Giovanni Simeone, centravanti titolare della squadra viola. Una sorta di carezza pubblica, quella di Pioli verso il Cholito, anche se verosimilmente in privato qualcosa di diverso potrebbero essersi detti. Perché Simeone, terminale offensivo di tutto il gioco gigliato, è ancora fermo a 2 reti in campionato. E la sua astinenza inizia a pesare, alla Fiorentina che non vince oramai da 4 partite. Contro la Roma, a livello di gioco e movimenti, si è vista una crescita, dopo l’iniziale panchina contro il Torino. Ma ancora non basta e Simeone è il primo a saperlo. O forse il secondo, dopo Pioli. Nelle ultime settimane la Fiorentina, in allenamento, ha lavorato proprio su questo e la partita contro il Frosinone capita nel momento giusto. Perché con 24 reti subite la squadra di Longo è, dati alla mano, una delle difese più perforate dell’intera Serie A, dietro solo al fanalino di coda Chievo. E per il Cholito, a secco oramai da 7 giornate, l’occasione sembra essere davvero ghiotta. Lo riporta TMW.

Leggi Anche

TUTTOSPORT, “La boutique Italia vale 800 milioni. Dal gioiello Chiesa fino a Tonali: l’azzurro e vetrina di mercato”

Anche Tuttosport questa mattina si concentra sulle giovani promesse del calcio italiano. Primo giocatore considerato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *