Home / Editoriale / PULGAR, Il suo trasferimento come un rigore: deciderà con calma e freddezza
Pulgar

PULGAR, Il suo trasferimento come un rigore: deciderà con calma e freddezza

La Nazione il punto su Erick Pulgarscrivendo che l’offerta di poco superiore ai 10 milioni fatta dal Betis di Siviglia alla Fiorentina è considerata troppo bassa dal club viola. Se magari attraverso l’aggiunta di bonus la proposta d’acquisto dovesse lievitare di altri tre, quattro milioni, la Fiorentina potrebbe però dare a Pulgar il via libera a parlare dell’ ingaggio con i dirigenti del Betis. Il giocatore, recentemente risultato positivo al covid insieme ad un suo compagno di squadra più giovane, potrebbe accettare l’offerta della squadra spagnola, e dunque catapultarsi in un centrocampo che, seppur in sordina, vanta calciatori del calibro di Lo Celso e Fekir. Campionato stimolante, ottimi compagni di reparto, una squadra competitiva, forse, con le dovute proporzioni, alla Fiorentina: tutte le carte in regola che vedrebbero il rigorista viola volare in Spagna. Spesso i giocatori si trasferiscono in un determinato campionato o in una specifica squadra quasi scommettendo, puntando sulla loro eventuale rinascita, o credendo nella loro costanza nei risultati ottenuti nelle stagioni precedenti. Pulgar potrebbe restare in Toscana qualora fosse convinto del radioso progetto Commisso, ma scegliere La Liga scommettendo sul valore assoluto della competizione spagnola, della sua popolarità, vivendo (anche) di rendita o di visibilità riflessa concessa dall’ombra dei migliori club: Real, Barcellona e Atletico, che danno lustro. Pulgar tratterà il suo trasferimento come un rigore, con freddezza, e deciderà saggiamente dopo aver valutato le giuste circostanze.

Print Friendly, PDF & Email

Leggi Anche

SERIE A, Attenzione a Vidal per la prossima in casa dell’Inter

È sbarcato nella serata di ieri in quel di Milano il neo-acquisto dell’Inter Arturo Vidal. Secondo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *