Home / blu / Primavera, Illanes: “A Firenze complicato all’inizio. Astori? Una grande persona vi spiego come ci accoglieva…”
slide_illanes

Primavera, Illanes: “A Firenze complicato all’inizio. Astori? Una grande persona vi spiego come ci accoglieva…”

Sulle pagine del sito la Nueva Manana, intervista esclusiva al difensore argentino della Primavera viola, Julian Illanes, ecco le sue parole sulla Fiorentina:

 

“Quando sono arrivato a Firenze all’inizio è stato complicato, perché ero rimasto fermo per mesi. Poi però in questa stagione le cose sono andate meglio e mi sono allenato anche con la prima squadra. Poi però non c’era molto spazio tra i centrali”.

Sulla preparazione:

“A giugno ho fatto tutta la preparazione con la prima squadra poi sono arrivati i nuovi rinforzi e sono andato con la Primavera ma ho continuato a fare allenamenti anche in prima”.

Su Astori:

“L’ho conosciuto in quella preparazione, una grande persona, ci dava il benvenuto e ci aiutava a entrare nel gruppo. Era sempre il primo ad arrivare e l’ultimo ad andarsene come i veri capitani fanno”.

Sulla sua scomparsa:

“La Fiorentina è una grande famiglia, si è sentita molto la sua assenza in tutto l’ambiente. La città ha un unica squadra e lui era un giocatore molto amato. Naturalmente è difficile dimenticare ma la squadra ha reagito in quei mesi terribili. Tutti sappiamo che è ancora con noi”.

Sull’amore di Firenze per il connazionale Batistuta:

“E’ il più grande idolo dei tifosi, è come Maradona a Napoli. Se dici che sei argentino loro ti rispondono: ‘come Bati’, impossibile non sentire il suo nome”.

 

Leggi Anche

slide_papugomez01

SERIE A, Poker dell’Atalanta al Frosinone, in gol l’ex obiettivo viola

Il posticipo della prima giornata di Serie A tra Atalanta e Frosinone termina sul 4-0 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *