Home / News / PRESENTAZIONE MURIEL, “Avevo in testa solo la Fiorentina. Un sogno? Rimanere in una piazza importante come Firenze”

PRESENTAZIONE MURIEL, “Avevo in testa solo la Fiorentina. Un sogno? Rimanere in una piazza importante come Firenze”

Prima dell’inizio della conferenza stampa di mister Pioli, ecco la presentazione del neo-acquisto viola Luis Muriel. Queste le prime parole ufficiali da giocatore viola:

“Grazie innanzitutto, credo che la mia scelta sia dettata dalla parola data. L’idea di venire a Firenze è stata importante, la società ha fatto un grande sforzo e gli ultimi giorni, quando c’è stata la possibilità di andare al Milan, la mia idea non era cambiata, avevo in testa solo la Fiorentina. Alla Samp sono riuscito a fare delle belle cose, come a Udine, questi sono stati fino adesso i momenti del miglior Muriel. Cosa significa Firenze per me? Essere a Firenze rappresenta tanto perché posso dare tanto e questa piazza e lei lo stesso. Io ho cercato sempre di stare al meglio e mi sento bene fisicamente, gli ultimi anni sono cresciuto tanto anche in questo senso, da giovane ho sbagliato ma adesso ho acquisto una maturità diversa. Obiettivo riscatto? Il mio obiettivo è fare bene, se faccio bene il riscatto sarà una conseguenza. Mi metterò a disposizione del mister e della squadra per dare il massimo. Posizione? Posso giocare in qualsiasi ruolo di attacco, come centravanti posso sfruttare al meglio le mie capacità, poi starà al mister decidere. Un sogno? L’obiettivo principale è rimanere in una squadra come questa, in una piazza importante come Firenze. Numero di gol come traguardo? Intanto devo conquistarmi il posto, dopodiché la rete sarà una conseguenza del lavoro fatto. Il gruppo mi ha accolto benissimo, sono molto felice di questo. Ho legato di più con gli argentini per la lingua ma con quasi tutti ho avuto sin da subito una chimica importante. Si ho sentito Cuadrado, lui mi ha consigliato di venire a Firenze. Paragone con Ronaldo? Sono cose che fanno piacere, è una motivazione in più, le prendo con i piedi per terra anche se ovviamente mi rendono orgoglioso. Ma io devo fare il mio percorso. Torino? E’ una squadra forte, fisica, che lascia pochi spazi e ti porta a fare il massimo per vincere”.

Leggi Anche

EMPOLI, Ufficializzato il nuovo allenatore

L’Empoli FC comunica di aver affidato la guida tecnica della Prima Squadra a Cristian Bucchi. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *