Home / News / PIOLI, “La squadra sta bene, per i cambi ancora non ho deciso. Spal avversario duro”

PIOLI, “La squadra sta bene, per i cambi ancora non ho deciso. Spal avversario duro”

In diretta dalla sala stampa Manuela Righini dello stadio Franchi, la consueta conferenza stampa di Mister Stefano Pioli in vista della partita di domani tra Fiorentina e Spal:

Calendario? La società non c’entra col problema, c’è stato messo un turno infrasettimanale con la Samp. Questo ormai è, noi dovevamo recuperare. Ora dobbiamo pensare a giocar meglio col nostro avversario, se riesci ad avere occasioni da gol riesci a conquistare meglio il risultato. Calo fisico della squadra? Ne primo quarto d’ora la squadra ha interpretato male la partita a Genova, fino al gol della Samp i blucerchiati non avevano mai tirato in porta. Non si può pensare di non subire tiri in porta. La squadra sta bene, siamo solo alla quarta giornata di campionato. Sostituzioni? Le valutazioni le farò domattina, i giocatori stavano bene senza acciacchi. Potrei fare qualche cambio come riconfermare la squadra, dipende da quello che vedo. Spal? Sicuramente sta facendo molto bene, ha meritato le ultime partite vinte. Giocano bene e sono gli stessi dell’anno scorso. Hanno inserito giocatori interessanti. Abbiamo avuto due pareggi l’hanno scorso. La Spal in queste quattro partite ha preso solo 1 gol su palla inattiva. Non sarà semplice. L’anno scorso è stata la partita in cui abbiamo avuto più occasioni da gol. Dragowski? Ha ottime qualità, si è fatto trovare pronto, sono soddisfatto anche se ha rischiato Grosso. Domani giocherà Lafont, che si è allenato bene. Gli altri giocatori? Stanno lavorando bene, valuterò soprattutto la condizione fisica, li ho visti belli pimpanti. Voglio vedere il livello mentale. Giocare 90 minuti con costante concentrazione è un dispendio energetico enorme. Domani il Franchi ci spronerà col sostegno di sempre, nelle ultime due partite ci ha aiutato molto. Mirallas? Può fare ancora meglio, ha recuperato bene ed è stato pericoloso. Un’arma in più per noi. Tempi? Io giocherei 60 minuti effettivi, almeno smetteremmo con le sceneggiate, per questo il Var è stato un passo in avanti. Però nessuno mi ascolta. Il calcio è uno spettacolo e andrebbe tutelato. Pjaca? Lo vedo sempre meglio, è uno di quelli che ha giocato meno e meglio. Ripeto che valuterò la formazione domani.

 

Leggi Anche

EMPOLICHANNEL, Ass.Vannucci: “La Fiorentina deve vincere con l’Empoli”

Gli assessori allo sport del Comune di Firenze e del Comune di Empoli, Andrea Vannucci e Fabrizio Biuzzi, hanno parlato a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *