Home / News / Pioli in conferenza: “Spirito giusto, ma bisogna chiudere le partite. Ogni gara sarà una battaglia”

Pioli in conferenza: “Spirito giusto, ma bisogna chiudere le partite. Ogni gara sarà una battaglia”

Dopo aver parlato ai microfoni di Sky Sport, l’allenatore della Fiorentina Stefano Pioli si è presentato anche in sala stampa, dove ha risposto alle domande dei giornalisti presenti: “Abbiamo giocato un buonissimo primo tempo, con l’approccio e la mentalità giuste, che però bisognerebbe mantenere per tutta la partita. In questo ci devono aiutare i nostri giocatori offensivi, che devono dare il segnale ai compagni con il loro pressing e la loro grinta. Questo è il gradino da superare, perché quest’anno ci sarà da combattere sempre. I nazionali hanno avuto dei problemi nel secondo tempo, ma poi ci siamo difesi bene. Occorre saper chiudere la partita, ma sono più contento di aver vinto 2 a 1 piuttosto che 3 a 0”

Sulla fiducia: “Arriverà solo attraverso il lavoro e il risultato. E’ stata una sosta particolare per noi, venivamo dalla brutta prestazione di Verona. A livello mentale è stata dura, ma volevamo tornare in campo per riscattarsi. Oggi anche nelle difficoltà abbiamo stretto i denti”

Su Benassi: “Lui e Veretout ci hanno garantito delle buone soluzioni, sia in attacco che in difesa. Devono continuare così, a mettere in difficoltà gli avversari e ad aiutarci nella manovra”

Sulla sofferenza finale: “Era normale dover stringere i denti nel finale. Quando vieni da una prestazione negativa e quando sei in una posizione di classifica brutta, ti viene paura dopo aver subito un gol. Nel calcio la testa gioca un ruolo fondamentale e per questo il nostro obiettivo è quello di ridare positività a ciascuno di noi”

Sul modulo: “Il nostro è un sistema di movimento, uno schema particolare. Abbiamo giocato con il 4-3-3 anche a Milano e a Torino, ma il sistema di gioco non sarà mai un problema. Oggi abbiamo cambiato due o tre volte, perché alla fine conta solo la posizione sul campo e l’atteggiamento di ogni giocatore”

Su Simeone: “Non creiamo problemi quando non ne abbiamo bisogno. Oggi ha avuto delle occasioni, che non ha saputo finalizzare al massimo, ma nelle prossime gare sicuramente sarà diverso. Io sono pienamente contento di lui e lui è molto sereno, quindi va bene così”

Su Badelj: “Ottima prestazione la sua, ma quando lui gioca una gran partita non mmi sorprende”

 

 

Leggi Anche

LADY RADIO, Dell’Oglio: “Alla Fiorentina mancano dei punti. A Pjaca serve tempo, quanto manca…”

Antonio Dell’Oglio, ex viola, ha parlato della Fiorentina, del derby di domenica e dei temi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *