Home / News / Pioli: “A Verona un passo indietro. Con l’Udinese per rilanciarsi. Su Saponara e i Della Valle…”

Pioli: “A Verona un passo indietro. Con l’Udinese per rilanciarsi. Su Saponara e i Della Valle…”

Si è presentato da qualche minuto in sala stampa l’allenatore della Fiorentina Stefano Pioli, che si prepara a rispondere alle domande dei giornalisti presenti alla vigilia del match casalingo contro l’Udinese, nel quale i viola dovranno cercare di tornare ai tre punti dopo il pareggio con l’Atalanta e la sconfitta sul campo del Chievo. Queste le sue dichiarazioni riprese in tempo reale dalla nostra redazione:

Sulla condizione della squadra: “Abbiamo usufruito di questa lunga sosta per le Nazionali per analizzare il nostro avvio di campionato. Deve migliorare soprattutto l’approccio, perché a calcio bisogna giocare per 90′, non solo per 15′. Il limite fra vittoria e sconfitta è sottilissimo. Purtroppo abbiamo avuto due infortuni, ma tutti gli altri stanno bene”

Sull’Udinese: “Dopo la vittoria contro la Sampdoria loro cercheranno di trovare una certa continuità. I bianconeri hanno giocatori dalle qualità importanti, fisici e dotati di grande corsa, tutte virtù che ci obbligano a stare attenti.

Sulla sconfitta di Verona: “Sicuramente è stata un passo indietro e ora aspetto i passi avanti. Esigo una partita decisa, attenta e precisa”.

Su Saponara: “Peccato per questo infortunio, non ci voleva perché era in crescita. Mi auguro di averlo presto, anche perché l’infortunio non ha niente a che fare con quello precedente. Dopo Verona ha fatto solo un mezzo allenamento con noi perciò ha perso due settimane di allenamento

Sul calendario: “Non affronteremo avversarie temibili, ma non ci sono partite facili sulla carta. Siamo reduci da una partita in cui non abbiamo giocato bene e adesso bisogna riscattarsi. Solo con sforzi e sacrifici si ottengono i risultati”

Della Valle: “Sì, lo abbiamo incontrato questa mattina e abbiamo fatto il punto della situazione, non solo su quello che stiamo facendo anche il campo ma anche per migliorare la struttura societaria. Sicuramente la visita che ci ha fatto dimostra la sua vicinanza, che io ho sempre sentito”

Sull’orario: “Prima non mi piaceva giocare all’ora di pranzo, ma ora ho cambiato idea. Ci alziamo e lavoriamo subito, siamo tutti abituati ormai. Fa ancora un caldo un po’ anomalo ma ci siamo allenati a questa temperatura”.

Sul modulo: “Non credo che sia quello il problema. A Verona, per esempio, è venuta meno l’intensità. Continueremo sulla nostra strada”

Udinese e Fiorentina simili – La nostra società ha deciso di aprire un nuovo ciclo scommettendo e investendo su giovani ma ci sono anche giocatori esperti. Noi siamo all’inizio di un ciclo e sono convinto che ci toglieremo delle soddisfazioni. L’Udinese ha fatto sempre un certo tipo di progetti ma negli ultimi anni ha avuto problemi.

 

 

Leggi Anche

slide_pioli_logo_f1

PIOLI: “Meritavamo di raddoppiare. Goal Samp da nostro errore. Simeone? Ha giocato per la squadra”

Stefano Pioli al termine della sfida pareggiata con la Samp ha detto a SkySport: “Credo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *