Home / blu / Pezzella: “voglio riportare entusiasmo, restare per entrare nella storia viola come Gonzalo”

Pezzella: “voglio riportare entusiasmo, restare per entrare nella storia viola come Gonzalo”

Il difensore della Fiorentina German Pezzella – arrivato a Firenze la scorsa estate dal Betis – continua a raccontarsi nell’intervista rilasciata a Il Corriere Fiorentino. Questi i passaggi della seconda parte dell’intervista:

Sul mercato..

“si può sempre migliorare, ma sono cose di cui si occupa la società. Spero invece trovi squadra mio fratello Bruno, che prima giocava nel Messina mentre ora è svincolato.”

Sui Della Valle..

“non ne parliamo mai, i giocatori devono pensare al campo senza farsi deconcentrare da niente.”

Su Gonzalo Rodriguez..

“Gonzalo qui ha fatto la storia, io lavorerò per entrarci.”

Sulla Fiorentina e il suo futuro..

“voglio riportare entusiasmo in una piazza che vive di passione. I miei sogni per il 2018 sono restare a Firenze, qualificarmi per l’Europa e andare al Mondiale con l’Argentina. Per quanto riguarda il mio riscatto, non ho ancora parlato con Corvino ma personalmente la mia decisione l’ho già presa: voglio continuare con la Fiorentina, rispettando i miei quattro anni di contratto. La convocazione, del resto, l’ho centrata con questa maglia addosso.”

Sulla vita fuori dal campo..

“sono sposato con la mia Agus, non amo la movida, mi piacciono le serie tv e lo sport. Addirittura da bambino sognavo di fare il giornalista sportivo. Sono nato a Bahia Blanca, come Ginobili, il cestista. Ma io – scherza Pezzella – non becco neppure il sacco della spazzatura, preferisco fare il calciatore. Tra l’altro da piccolo ero attaccante, poi ho capito che era meglio difendere.”

Su Firenze..

“Firenze è una città speciale, mia mamma aveva gli occhi sgranati quando l’ho portata con mio padre al Piazzale Michelangelo. Io però sono concentrato su quello che devo fare sul campo”.

Leggi Anche

VIOLA TWEET, Primo appuntamento della giornata in collaborazione con Radio Firenze

In collaborazione con Radio Firenze tutti i giorni l’appuntamento quotidiano con la nostra redazione, Rassegna …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *