Home / Esclusive / PAGELLE FIORENTINAUNO, DISFATTA VIOLA. LA SQUADRA NON GIRA E LA DEA PUNISCE. CHIESA IL MIGLIORE, MALE MILENKOVIC

PAGELLE FIORENTINAUNO, DISFATTA VIOLA. LA SQUADRA NON GIRA E LA DEA PUNISCE. CHIESA IL MIGLIORE, MALE MILENKOVIC

Lafont 6: Il portierino francese tenta in ogni modo di arginare le scorribande di Gomez e Ilicic. Due belle parate sul Papu nel primo tempo, così come si rivela provvidenziale sulla punizione di Ilicic al 56’. Incolpevole sui tre gol della Dea. 

Laurini 4,5: Lento e prevedibile, il terzino destro viola si divora un rigore in movimento dopo una bella giocata di Simeone. Si perde Gosens in marcatura sul gol del 3-1. Nel secondo tempo Pioli si accorge della prestazione insufficiente e lo sostituisce. (Dal 56’ Dabo 5 entra ma non incide).

Biraghi 4,5: Stanco e in ritardo negli interventi, favorisce il gol di Ilicic con un’ingenua deviazione. Si conferma tra i peggiori di oggi.

Milenkovic 4: Il serbo va quasi subito in difficoltà. Completamente assente dal gioco, fatica a seguire le manovre dei compagni e nel primo tempo non riesce a fermare in mediana la cavalcata vincente di Gomez. Il peggiore. 

Ceccherini 5: Partecipe di una prestazione collettivamente insufficiente, Ceccherini si dimostra colpevole del blackout generale. Non riesce a parare con il corpo il tiro di Gomez finito poi in rete per il 2-1 nerazzurro. (Dall’85’ Pjaca s.v.)

Simeone 5,5: ombra anche per il Cholito. Solo un guizzo interessante su cui Laurini sbaglia clamorosamente

Veretout 5: Il francese ha accusato lo sforzo della partita di mercoledì sera. Più lento del solito sui contrasti e meno preciso rispetto alle partite precedenti.

Pezzella 5,5: scivola e non riesce a coprire Gomez sul gol del 2-1. Il capitano viola accusa lo scarso minutaggio a causa dell’infortunio, perciò esce nel secondo tempo. Dal 56’ Hugo 5: entra e si perde subito Zapata in ripartenza. La condizione del brasiliano non sembra cambiata da mercoledì scorso

Chiesa  6,5: Il migliore dei suoi, le ripartenze del 25 viola fanno paura a tutti, pubblico compreso, che lo fischia pesantemente. I difensori nerazzurri non riescono quasi mai a trattenerlo. Nel primo tempo per poco non trova il gol del 2-0, ma Gollini lo ferma, poi un assist per Muriel sul filo della linea di fondo. Al 66’ colpisce la traversa da fuori dopo una stupenda parabola. 

Edimilson 5 58’ si fa superare in velocità da Gosens, sull’azione da cui nasce il gol del 3-1

Muriel 6+: Subito il colpo di frusta al 3’ minuto: ruba palla a De Roon e conclude con un perfetto colpo da biliardo sul secondo palo. Nel secondo tempo scompare.

Pioli 5: il tecnico viola mette in campo una squadra stanca e con poche idee. Non si è vista una particolare reazione da parte dell’allenatore. 

Leggi Anche

SERIE A, Torino-Lazio: le formazioni ufficiali. Ultima per Moretti che parte dalla panchina

Di seguito le formazioni ufficiali scelte per la gara delle 15:00 TORINO (3-4-2-1): Sirigu; Bremer, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *