Home / News / NUOVO STADIO, Oggi a Palazzo Vecchio presentazione del progetto legato alla nuova Mercafir

NUOVO STADIO, Oggi a Palazzo Vecchio presentazione del progetto legato alla nuova Mercafir

Oggi presentazione a Palazzo Vecchio del progetto di riqualificazione dei mercati generali di Firenze che vedrà sorgere il nuovo CAP (Centro Alimentare Polivalente) nell’area di Castello. Un investimento stimato in circa 70 milioni di euro, sostenibile attraverso i canoni di concessione degli spazi mercatali ai grossisti e che dovrebbe vedere l’inizio dei lavori di realizzazione entro il 2019. Per centrare l’obiettivo di avere operativa la nuova struttura a Castello nel 2021, entro l’estate del 2019 l’area di Castello dovrà essere nelle disponibilità del Comune di Firenze.

Lo spostamento della Mercafir andrà a liberare l’area dove insiste il progetto per il nuovo stadio da 40.000 posti della Fiorentina e cittadella viola (50.000 mq di superfici di vendita dedicati al commerciale, un hotel da 10.000 mq, direzionale, parcheggi, ecc). L’area è di proprietà del Comune di Firenze e per questo motivo nella dichiarazione di pubblica utilità allo studio di fattibilità di ACF Fiorentina, definita dalla delibera della Giunta di Palazzo Vecchio del gennaio 2015, tra le condizioni imprescindibili affinché ci sia il sì definitivo all’iniziativa dei Della Valle è compresa la monetizzazione del ‘comparto nord’ della attuale area Mercafir. In pratica per realizzare stadio e cittadella il proponente è obbligato a versare nelle casse del Comune il valore immobiliare del ‘comparto nord’ (senza diventarne proprietario – sarà concesso il solo diritto di superficie).

In occasione della presentazione del progetto,il Sindaco Dario Nardella, a precisa domanda, ha ribadito che:

“La monetizzazione è collegata alla realizzazione dello stadio. Per quanto riguarda la Mercafir se c’è la monetizzazione bene, se non c’è ricorreremo ad altri canali. Oggi mettiamo un altro tassello nella ridefinizione di tutto il quadrante nord ovest di Firenze e lo facciamo presentando il nuovo progetto del polo agroalimentare della città. La Mercafir del futuro sarà un polo tecnologico avanzatissimo, il più importante del centro Italia, capace di dare servizi ad aziende e professionisti. Sarà una Mercafir 2.0, che sostituirà gli attuali mercati generali, basandosi sulle nuove previsioni urbanistiche che abbiamo recentemente approvato in giunta, grazie al lavoro degli assessori Bettarini e Perra. Siamo molto contenti – ha concluso il sindaco – perché oggi ribadiamo l’intenzione concreta di realizzare quest’opera indipendente dal futuro della nuova posta dell’aeroporto”. Lo riporta il SitodiFirenze.it

Leggi Anche

LADY RADIO, Dell’Oglio: “Alla Fiorentina mancano dei punti. A Pjaca serve tempo, quanto manca…”

Antonio Dell’Oglio, ex viola, ha parlato della Fiorentina, del derby di domenica e dei temi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *