Home / News / Per non dimenticare i Valori di Davide: idea di un “Premio Astori”

Per non dimenticare i Valori di Davide: idea di un “Premio Astori”

Come riporta La Gazzetta dello Sport, è passata poco più di una settimana da quella maledetta domenica mattina in cui si è sparsa la notizia della morte di Davide Astori, ma lo shock e l’emozione non sono ancora diminuiti e non diminuiranno in fretta. Mai come stavolta rimarranno a lungo il ricordo degli struggenti minuti di silenzio sui campi italiani ed europei, di quella folla che ha partecipato al funerale con l’applauso alla commossa delegazione della Juventus, e del ritiro della maglia numero 13 che Astori aveva indossato nel Cagliari e nella Fiorentina. Astori era un campione per le sue qualità umane, per la modestia e la voglia di rimanere semplice e normale.

Sarebbe bello, allora, se partendo da queste splendide parole, per sognare un calcio migliore da trasmettere a bambini e poi calciatori migliori, venisse creato un «premio Astori» da attribuire ogni anno a un giocatore che abbia dimostrato di possedere gli stessi valori di Davide. Potrebbe essere una fascia simbolica, con la scritta del suo nome, da indossare per un anno o da conservare per sempre, oppure una borsa di studio che il premiato potrebbe girare a un giovane calciatore, o una somma in denaro da devolvere in beneficenza. Promossa dall’Associazione calciatori, un’idea da sviluppare attraverso una giuria, composta dai giocatori più vicini ad Astori, che esamini le varie proposte espresse dai capitani delle squadre.

Perché non tutti i giocatori sono campioni, ma sarebbe bello se non ci fosse bisogno di morire per diventare un esempio per gli altri. Nel nome e nel ricordo di Davide Astori.

Leggi Anche

MERCATO, Osservatori per i viola al Mapei Stadium

Erano presenti anche gli scout dell’Atletico Madrid domenica scorsa sugli spalti del Mapei Stadium di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *