Home / Editoriale / NEL CALDERONE DEL 27 MAGGIO… CAMPO, STADIO E MERCATO!

NEL CALDERONE DEL 27 MAGGIO… CAMPO, STADIO E MERCATO!

Ventisette maggio, giornata di allenamento per la Fiorentina.. doppia seduta con l’assenza di Martin Caceres che, in attesa di riunirsi al gruppo, sta svolgendo un lavoro personalizzato da casa. Questo per quanto riguarda l’aspetto sportivo della giornata odierna. Sulla “cronaca”, invece, la discussione ricade sempre sull’argomento Stadio.. sembrano aumentare le divergenze tra società e comune dopo le parole del Sindaco Nardella. Infine mercato, tra chi esce e chi entra.. è la difesa il ruolo sotto la lente d’ingrandimento.

Se la viola continua il suo percorso di avvicinamento ad un’eventuale ripartenza del campionato, sotto gli occhi di Beppe Iachini, è la questione stadio a tenere banco sui media e nell’opinione pubblica fiorentina.. Due posizioni, abbastanza distanti, quelle tra comune e società divise da diversi chilometri.. ristrutturazione del Franchi a Campo di Marte o Nuovo Stadio a Campi! Sembrano ormai le due opposte idee (sia sul piano territoriale ma anche economico e logistico) prevalere sulle altre e, dunque, la distanza di vedute resta enorme.. a tratti paradossale. Un ping pong continuo che, dall’arrivo a Firenze di Rocco Commisso, ha visto collocare la (nuova o vecchia) casa viola un po’ ovunque. Se volessimo impegnarci a ricostruire la vicenda tra Mercafir.. Franchi.. Campi.. beh diventerebbe davvero complicato stare dietro a tutte le dichiarazioni fatte finora a destra e manca ma, soprattutto, con continui cambi di fronte.. nelle posizioni stesse. Nei giorni scorsi addirittura circolavano voci (poco fondate) di un possibile addio del Tycoon dalla viola a causa di certe insofferenze legate alla questione stadio. Sicuramente non è piacevole l’atmosfera che si respira tra le parti su questo argomento.. serve un punto d’incontro e rapidità nel progettare, perché, se dopo mesi siamo ancora insabbiati in queste diatribe, allora le speranze cominciano a crollare.. come le colonne dei vecchi impianti e le fantasie sui nuovi!

Come potrebbero “crollare” anche i cardini della retroguardia viola. Pezzella e Milenkovic, che con Caceres compongono un’ottima retroguardia tra esperienza e talento, sono molto ambiti sul mercato e, probabilmente, in casa viola sono già arrivati i primi contatti di squadre italiane ed estere per accaparrarsi i due difensori. Il Valencia sembra interessato al Capitano gigliato e sul serbo c’è l’interesse di Juventus e Napoli su tutte. Certo la viola se potesse scegliere probabilmente proverebbe a tenere quest’ultimo.. difensore forse acerbo tecnicamente ma più giovane dell’argentino.. quindi più “prospettico”, in assonanza con la linea verde attuata dal club. Bisognerà capire come muoversi e quali saranno le offerte reali sul tavolo gigliato.. ma la viola sta già studiando contromosse per non farsi trovare impreparata. Oggi si è parlato addirittura di Alessio Romagnoli (capitano del Milan) ma, francamente, ci sembra un’idea poco percorribile.. nonostante un contratto in scadenza nel 2022. Possibilità più concrete per Rugani e Romero (in prestito al Genoa) della Juventus.. e occhio ai buoni rapporti con il Verona, dopo l’affare Amrabat, per quanto riguarda Kumbulla.. grande talento gialloblù che ha attirato, però su di se, anche club molto blasonati. Insomma nel calderone del calciomercato cominciano a bollire tante idee che, in futuro, potrebbero diventare contatti.. trattative e chissà.. contratti.

Per il momento c’è la questione ripresa del campionato che desta già molta preoccupazione dopo il lungo stop causa Covid19.. ogni giorno, come era prevedibile, a notizie buone si alternano notizie meno buone. Siamo ancora in una fase complicata e, purtroppo, poco chiara.. sicuramente si farà di tutto per non perdere la stagione in corso… a che prezzo? Con quale spirito? Non possiamo saperlo..

Print Friendly, PDF & Email

Leggi Anche

ACF WOMEN’S SOCIAL, La carica motivazionale della viola

Con un post pubblicato sui canali social ufficiali del club, l’ACF Fiorentina Women’s condivide con i …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *