Home / Foto / MOENA, Pezzella: “Sono pronto per la fascia, sarebbe un onore. La nazionale? Un duro colpo, su Battaglia…”

MOENA, Pezzella: “Sono pronto per la fascia, sarebbe un onore. La nazionale? Un duro colpo, su Battaglia…”

Prende avvio nella sala stampa del “Cesare Benatti” la conferenza stampa del difensore viola German Pezzella. Queste le dichiarazioni del giocatore gigliato:

Sulla squadra che si aspetta da papabile capitan-futuro di questa Fiorentina…

“Mi aspetto un gruppo unito che lavora sempre al massimo, siamo con la testa concentrata alla stagione, vogliamo fare meglio dell’anno scorso e raggiungere gli obiettivi pfrefissati. Portare la fascia l’anno passato è stato un onore, credo comunque che ognuno nel suo ruolo sia fondamentale a prescindere da tutto, che sia o meno il capitano di questa squadra. La differenza la farà il gruppo e l’unità d’intenti. Sono pronto per questa responsabilità”.

Su quello che ancora manca per migliorare questa squadra…

“Si lavora sempre per migliorare, non c’è fine a questo processo. Abbiamo giocatori nuovi, giovani, ed un allenatore che conosciamo sempre meglio”.

Sulla sentenza del Tas…

“Sappiamo che l’Europa League adesso è una possibilità, ci alleniamo per essere pronti ad ogni cosa. La stagione sarà lunga e dovremo essere pronti fino alla fine”.

Rimpianti sulla mancata convocazione al Mondiale con l’Argentina…

“Era un mio obiettivo, è stato un duro colpo per me”.

Su Lafont, portiere giovane nonostante il ruolo nevralgico…

“Anche se giovane ha personalità, ho visto un ragazzo che sa quello che vuole, anche se ancora deve prendere confidenza con la lingua. E’ un uomo più che un ragazzo”.

Su Battaglia, uomo mercato viola nonché compagno di nazionale…

“E’ stato mio compagno nell’under 20, posso solo dire che è un bravo ragazzo, ci parlo spesso, vedremo cosa potrà succedere”.

Su Venuti e Hancko…

“Ancora è presto per giudicare, però vedo ragazzi che hanno voglia di allenarsi e fare bene”.

Sulla possibilità di nuovi arrivi…

“Vogliamo migliorarci, non dipende da noi il mercato, ma sappiamo che la volontà della società è quella di fare una squadra forte”.

Sulla maggiore intensità di questi primi allenamenti…

“E’ quello che il mister ci chiede, adesso abbiamo una settimana di allenamenti sulle gambe, e questa intensità fa bene a tutti, ci fa crescere e lavorare sempre meglio”.

Sulle volontà di ogni singolo giocatore di restare a Firenze rispetto all’anno passato…

“I tifosi si sono avvicinati tanto, ed ognuno adesso ha voglia di lottare per questa maglia. Stiamo andando avanti, con calma, ma passo dopo passo. Mi sento responsabile di questa squadra e di questo gruppo. sono felice a Firenze”.

 

 

Leggi Anche

MERCATO, L’agente dell’attaccante, accostato alla Fiorentina, chiude ad un ritorno in Italia

Secondo quanto riferito da Sky Sport, Silvio Pagliari, agente dell’attaccante ex Napoli, Manolo Gabbiadini, avrebbe escluso il ritorno in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *