Home / Calciomercato / MERCATO, L’emergenza Covid-19 fa crollare il valore del cartellino di Chiesa

MERCATO, L’emergenza Covid-19 fa crollare il valore del cartellino di Chiesa

Secondo uno studio della KPMG (multinazionale specializzata in revisione e organizzazione contabile) sulla svalutazione del cartellino dei giocatori in Serie A a causa dell’emergenza Coronavirus e del conseguente lockdown, la Fiorentina starebbe assistendo ad un importante perdita di valore sul mercato del suo talento più costoso ossia, Federico Chiesa. In base infatti a quanto riportato dallo studio ripreso questa mattina dalla Gazzetta dello Sport, il numero 25 attualmente avrebbe una valutazione che si aggirerebbe sui 46 milioni di euro ma nel caso il campionato non dovesse ripartire il suo prezzo crollerebbe ulteriormente fino ad arrivare a circa 37 milioni di euro. In caso invece di una ripartenza della Serie A il valore tornerebbe ad alzarsi anche se non di molto salendo sui 39 milioni, cifra comunque bassa se si pensa che fino a poco fa le richieste del club erano attorno ai 60/70 milioni di euro.

 

Print Friendly, PDF & Email

Leggi Anche

LA NAZIONE, Ieri vertice di mercato: il futuro di Chiesa e Cutrone sul tavolo

Tre ore seduti al tavolo per fare il punto sul mercato viola. Questo il bilancio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *