Home / blu / MAN OF THE WEEK: STEFANO PIOLI, il nuovo ct ha le idee chiare, basta traccheggiare, resta chi ha entusiasmo… Berna avvertito
pioli01

MAN OF THE WEEK: STEFANO PIOLI, il nuovo ct ha le idee chiare, basta traccheggiare, resta chi ha entusiasmo… Berna avvertito

Siamo solo ad inizio giugno, ma il mercato si è già fatto caldo. Berna o non Berna, questo è il dilemma? In realtà no, è chiaro già da settimane che il talento di Carrara vestirà altre casacche e il suo futuro non sarà più a Firenze. Prima Corvino, poi Cognigni, infine Antognoni hanno esternato la loro opinione a riguardo, facendo capire che la pazienza si è esaurita, Federico deve dare una risposta: accettare l’offerta della Fiorentina (un ingaggio da 2 milioni e mezzo a stagione per 5 anni) o scegliere di essere ceduto? Le pretendenti di certo non mancano: nelle ultime ore sta prendendo quota la soluzione Inter, con i nuovi proprietari cinesi scatenati sul mercato, impegnati a rifondare il club nerazzurro. Ma la Juve sembra non aver intenzione di mollare il pressing sul numero 10 viola e, si sa, quando Marotta si mette in testa un obiettivo (di mercato) è difficile che lo molli, il caso Higuain (la scorsa estate) insegna. Dalla Premier Conte ha messo, da tempo, gli occhi su Bernardeschi, ma la soluzione estera sembrerebbe meno gradita al 23enne gigliato.

Mister Pioli, fresco di presentazione ufficiale in settimana, ha già esternato il suo pensiero: in maglia viola deve restare solo chi è convinto al 100%. Finalmente un tecnico dalle idee chiare? Era l’ora! Dopo i teatrini di questa stagione (“resto, ma con riserva” del buon Sousa), sembra arrivato un allenatore che ha Firenze nel cuore, pronto ad iniziare quella rivoluzione viola che si è tanto sentita (nell’aria), ma che ogni tifoso non vede l’ora di tastare con mano. Un bagno d’entusiasmo, è questo quello che serve alla Fiorentina. Allora avanti Stefano, siamo tutti con te, riporta il sorriso ai fiorentini e, soprattutto, riaccendi in ognuno di loro la voglia di tornare allo stadio.

Aspettiamo dunque, con trepidazione, l’ultima parola sul caso Berna prorio dal diretto interessato. Impegnato in questi giorni con la Nazionale in Polonia, Fede continua a tacere, ma siamo agli sgoccioli. Prima del 5 luglio deve arrivare una risposta. E se se ne andasse? Sicuramente ci sarà dispiacere, è pur sempre un giocatore della cantera viola, ma è risaputo che non esistono più i calciatori di una volta, alla Totti e alla Del Piero per intendersi. Quindi, chapeau, morto un mito…se ne fa un altro.

Leggi Anche

FIRENZE,ITALIA 21 MARZO 2016 - LA NAZIONALE ITALIANA DI CALCIO, AL CENTRO TECNICO FEDERALE DI COVERCIANO, IN PREPARAZIONE ALLE PARTITE AMICHEVOLI CONTRO LA SPAGNA, CHE SI SVOLGERA' A UDINE IL 25 MARZO 2016? E CONTRO LA GERMANIA, CHE SI SVOLGERA' A MONACO IL 29 MARZO 2016 - ALLENAMENTO. - NELLA FOTO: I GIOCATORI AZZURRI DURANTE L'ALLENAMENTO.

Verdi: “Con la Svezia siamo favoriti, ma non sarà facile”

Simone Verdi, asso del Bologna e nuovo ingresso nella Nazionale di Ventura, parla così ai …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *