Home / blu / MAN OF THE WEEK: FIORENTINA CHE POLEMICHE! Fra accuse e smentite ecco l’unica certezza viola
FIRENZE,ITALIA 26 OTTOBRE 2012- ANDREA DELLA VALLE.
FIRENZE,ITALIA 26 OTTOBRE 2012- ANDREA DELLA VALLE.

MAN OF THE WEEK: FIORENTINA CHE POLEMICHE! Fra accuse e smentite ecco l’unica certezza viola

Si continua a respirare aria pesante a Firenze. La settimana appena passata ha lasciato l’amaro in bocca. Il comunicato dei Della Valle ha contribuito ad incrementare l’attrito fra società e tifosi, con ulteriori striscioni di protesta e dichiarazioni di tutti contro tutti. Poi è stata la volta del botta e risposta Borja Valero-società, fra accuse e smentite. Ma dove sta la verità? Sarà vero che lo spagnolo ha da tempo accordi con l’Inter, dove pare andrà ad incassare una cifra superiore a quella percepita a Firenze (2,3 milioni a stagione per 3 anni), o è vero che la società gigliata lo ha “Messo alla porta”, con “minaccia di tribuna”?

Molto probabilmente non sapremo mai dove sta la verità. La cosa certa è che Borja è uno degli ultimi simboli della Fiorentina, un giocatore che ama la maglia viola ed è ricambiato dai tifosi. Ma gli ultimi romantici devono capire che si tratta di affari e business, dunque avanti tutta con accordi che fanno fare cassa alla società e servono a costruire il nuovo volto della squadra, attraverso una politica di spending review.

A proposito di volti nuovi, al momento, l’unica certezza è Stefano Pioli. Il nuvo ct non ha rilasciato dichiarazioni a seguito delle intenzioni dei fratelli Tod’s di vendere la società. L’ex nerazzurro va avanti per la sua strada e l’8 luglio partirà per il ritiro a Moena, sperando di catapultare l’attenzione di tutti sul nuovo ciclo viola. “Resta chi è veramente convinto nel progetto della Fiorentina”. Pioli l’ha detto fin dall’inizio, quindi arrivederci (quasi scontati) ai vari Bernardeschi, Kalinic, Borja. Spazio alle nuove strategie e a nuovi volti (si spera). Che sarà della (proprietà) Fiorentina chi lo sa, domani si vedrà. Intanto Stefano è pronto a rimboccarsi le maniche; in Val di Fassa sono previsti 700 tifosi, pronti a sostenere la squadra e, chissà, che non sarà proprio il nuovo allenatore a riportare l’entusiasmo in casa viola. Manca la serenità a Firenze, quel sorriso e quella spensieratezza che, ci auguriamo, tornino ad animare il popolo fiorentino, da troppo tempo affranto dal grigiore di un domani incerto.

Caterina Cappellini

Leggi Anche

slide_pedullà_01

Pedullà: “La Fiorentina ha abbandonato la pista Laxalt per questioni di modulo. Su Antonelli…”

Alfredo Pedullà ha fatto il consueto punto sul mercato a Radio Bruno:“Babacar al posto di Dzeko? Come sostituto la Roma potrebbe prendere anche …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *