Home / News / Malesani: “Il calcio mi manca”
Malesani instagram

Malesani: “Il calcio mi manca”

Il Corriere dello Sport riporta sulle sue pagine uno speciale su Alberto Malesani, da tempo ritiratosi dalla carriera da allenatore. Malesani, che è stato tecnico della Fiorentina nella stagione 1997-1998, ora si dedica al vino nella sua azienda vinicola a Trezzolano di Verona insieme alle figlie. Ecco le sue parole al CdS:

“Il calcio mi manca. Se ricevessi una proposta allettante, l‘accetterei. Sa che cosa mi piacerebbe? Allenare una Nazionale, anche piccola: completerebbe il mio bagaglio professionale. La mia ultima esperienza a Sassuolo è stata traumatica, ma conosco bene gli incerti del mestiere, anche se avrei voluto avere più tempo rispetto al poco che mi è stato concesso. Dopo l’esperienza di Sassuolo, un procuratore mi ha detto: “Alberto, rassegnati, non allenerai più”. Sulle prime non ho capito le ragioni della sua affermazione, ma il tempo passa e quelle parole a volte mi ritornano in mente. Eppure, in ventitré anni di carriera, dal Chievo al Parma al Panathinaikos, credo di avere dimostrato ciò che valgo”. Su Astori: “Sa perchè la sua scomparsa ha suscitato un’emozione collettiva tanto profonda, così come la morte di Frizzi? Perchè se ne sono andate due persone molto, molto per bene. Siamo anime fragili e abbiamo bisogno di esempi come Astori e Frizzi.

Leggi Anche

dscn3285

MOENA- FOTO, Sessione autografi per Veretout e Sottil

A sorpresa, Veretout ha sostituito Federico Chiesa nella sessione autografi prevista per oggi nel ritiro …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *