Home / News / LIROLA, “Vorrei sentire la musichetta della Champions con la Fiorentina”

LIROLA, “Vorrei sentire la musichetta della Champions con la Fiorentina”

Nel corso di una diretta Q&A su Instagram sul profilo della Fiorentina, il difensore viola Pol Lirola ha risposto alle domande che gli hanno fatto i tifosi viola in collegamento: “Voglio ringraziare tanto i medici che stanno facendo un lavoro straordinario, innanzitutto. La proprietà ci è stata molto vicina in questo periodo: ci hanno fatto sentire il loro calore. Ogni due settimane sentivamo i messaggi della società. Mi manca tantissimo il campo e fare la vita normale. Mister Iachini? Gli faccio gli auguri da qua… è strano allenarsi senza di lui, non è certo la stessa cosa allenarsi da casa. Il compagno più simpatico? Ceccherini e Ribery: ne abbiamo passate tante quest’anno. Un hobby che ho sviluppato? Oltre ad allenamenti gioco tanto alla play e a FIFA: abbiamo anche fatto il torneo della Serie A ho vinto io. Ho questa passione da tanti anni, anche Sottil e Chiesa sono molto bravi. Il mio videogioco preferito è Fortnite, anche più di FIFA. La mia serie tv preferita? Il Trono di Spade. Un consiglio per un film da vedere o una serie tv? Quelle su Netflix, le ho viste tutte. Adesso guarderò quella su Michael Jordan. Oltre al calcio guardo molto il tennis, per cui mi ispiro molto a Nadal. Il mio idolo calcistico è sempre stato Philipp Lahm ma mi è sempre piaciuto Iniesta. Il gol all’Atalanta? E’ stato per me il momento più bello della stagione per il momento che stavamo vivendo e per il fatto che eravamo in 10: spero che non resti il mio unico momento bello. Il rapporto con Chiesa? Fede è fortissimo, ha qualità enormi. E’ tanta roba giocare con lui. Cosa significherebbe vincere qualcosa a Firenze? Noi siamo una squadra giovane ma abbiamo un grande futuro davanti: possiamo sicuramente vincere qualcosa e dobbiamo ambire a questo. Ribery? E’ una leggenda che vedevo da piccolo: adesso stare nel suo stesso spogliatoio è una grande emozione. Il mio ruolo? Ho fatto tutta la fascia ma la posizione per me migliore è il terzino. Anche da 5° di centrocampo mi trovo bene. Ruberei la capacità di palleggio a Dani Alves. Un consiglio per giocare nel mio ruolo? E’ una posizione cambiata molto nel tempo, ora ci vogliono terzini moderni sia in fase di copertura che di spinta. Il giocatore che mi ha messo più in difficoltà? Perisic, Insigne e Ronaldo mentre in allenamento direi Sottil e Chiesa. L’esplosione di Castrovilli? Gaetano è un giocatore che si è dimostrato fortissimo ma io lo avevo già capito da inizio stagione. I miei compagni? Sono ottime persone, il nostro è un bellissimo gruppo, molto sano. Siamo tutti amici e coi tifosi viola c’è un bel rapporto: quando le cose non andavano bene hanno sempre creduto in me. La mia formazione ideale con me presente? Direi in porta Casillas, Lirola a destra, Puyol e Cannavaro centrali, Roberto Carlos a sinistra, a centrocampo Pirlo, Iniesta e X. Alonso mentre in attacco Ronaldinho, CR e Messi. Il mio sogno? Sicuramente vestire la maglia della Nazionale maggiore. Mi piacerebbe anche giocare la Champions League con la Fiorentina, vorrei sentire quella musica magica il martedì sera…”

Print Friendly, PDF & Email

Leggi Anche

MERCATO, Anche Orsolini nella lista di giocatori per il post Chiesa

Continuano ad uscire nomi per il dopo Chiesa in casa Fiorentina, con il numero 25 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *