Home / blu / Lazio-Fiorentina, una sfida da dentro o fuori resa ancora più calda da quel rigore decretato in extremis dal VAR…
slide_laziofiorentina

Lazio-Fiorentina, una sfida da dentro o fuori resa ancora più calda da quel rigore decretato in extremis dal VAR…

Nonostante sia il periodo delle festività la Fiorentina scenderà stasera in campo, in una sfida difficile e dalla grande importanza.
All’Olimpico di Roma alle 21 andrà infatti in scena il quarto di finale valido per la Coppa Italia fra Lazio e Fiorentina, con le squadre che dunque si ritroveranno a poca distanza dal discusso match di campionato, quando l’arbitro Massa grazie all’ausilio del VAR decretò un calcio di rigore per la Fiorentina, a una manciata di secondi dal triplice fischio di chiusura.
Tutto l’ambiente Lazio reagì male alla decisione, per cui i viola si troveranno in uno stadio infuocato, davanti ad avversari vogliosi di riscatto.
Ma la Fiorentina impermeabile alle reti avversarie vista nell’ultimo mese può far sperare, e fu proprio il punto conquistato in extremis nella capitale ad avviare il rilancio viola, dopo qualche sconfitta di troppo.
La sfida vale l’accesso alle semifinali, da disputare contro chi la spunterà del derby di Milano; un occasione ghiotta che fa gola sia a Pioli che Inzaghi, che difatti applicheranno un minimi turnover alle loro formazioni.
I biancocelesti difatti non rinunceranno alle stella Milinkovic Savic e al funambolo Felipe Anderson, da poco recuperato. E’ invece in forte dubbio presenza dell’influenzato Immobile, un’ottima notizia per Astori e compagni.
I viola proporranno invece Veretout, Chiesa e Thereau dall’inizio sul campo da gioco.
Occasione dal primo minuto per il prolifico Babacar, che in Coppa Italia è già andato a segno contro la Sampdoria; non resta che vedere se il senegalese coglierà anche questa occasione.
Opportunità anche per i poco impiegati Dragoswki, Sanchez e Saponara, giocatori che sarebbe davvero importante recuperare per garantire maggiore profondità alla rosa.
Arbitrerà l’incontro Damato, che avrà dunque addosso molta pressione. L’augurio è che possa andar tutto bene, per non sfociare nuovamente nelle polemiche.
E ovviamente l’augurio del popolo viola è quello di sbancare l’Olimpico, per passare delle festività ancora più belle e felici.

Leggi Anche

slide_semioli_01

Semioli: “Firenze merita un’altra Fiorentina, una regressione netta”

L’ex viola e blucerchiato, Franco Semioli, è intervenuto ai microfoni di Lady Radio, in vista …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *