Home / Calciomercato / La Francia il fabbricante di chiavi, la Fiorentina il pescatore di De André

La Francia il fabbricante di chiavi, la Fiorentina il pescatore di De André

La Fiorentina ha gettato due appetitose lenze, alla quale pare stiano abboccando due pesciolini molto promettenti: gli aspiranti squali Mounir Chouiar e Jean-Ricner Bellegarde. Del primo ne parlammo tempo fa, e da quel momento sembra che il pescatore si sia dileguato e abbia cambiato baia. Da Digione verso Strasburgo, da un’ala a un centrocampista, da un franco-marocchino a un giocatore che sta agendo col cuore e pare voglia scegliere Haiti come nazionale, ma la tana è sempre la stessa: il Lens. Bellegarde, certo non super prolifico, un gol e un assist in 30 partite, ma “tutto-centrocampista”, ha conquistato un posto da titolare in quel di Strasburgo: squadra umile che la scorsa stagione ha centrato l’Europa League, o perlomeno le qualificazioni, e il classe ’98 è sceso in campo in tre occasioni. Come cantava De André: “Venne alla spiaggia un assassino”; ebbene, alle porte della Fiorentina bussano uomini facoltosi e affamati che chiedono informazioni su Castrovilli, Chiesa e Milenkovic, e dalla “nostra” esperienza con i Della Valle, siamo a conoscenza del fatto che la viola spesso versa il vino e spezza il pane, per chi dice “ho sete, ho fame”. Il puzzle ha la possibilità di disfarsi, soprattutto a centrocampo, perché anche Erik Pulgar ha molti occhi addosso, sicché sarà più che doveroso compiere, o perlomeno portare avanti, trattative fattibili per giovani predestinati o comunque future plusvalenze; farci piccini piccini e scoprire il motivo per cui battono i piccoli cuori, soprattutto per i classe ’98, giovani super appetitosi, energici e tecnici, figli di un calcio moderno rapido e fantasioso, la cui chiave si nasconde sempre più nelle tasche dell’estro, e, sfortunatamente, sembra che a i francesi abbiano i migliori fabbricanti di chiavi. Chiudere l’orizzonte tra due zolle, quelle dei Bleus; scommettere, acquistare, allungare la rosa e ringiovanirla: gradini obbligatori da scalare a due a due. Saltarne qualcuno è difficile, ma la vetta sarà raggiungibile nella metà del tempo.

Print Friendly, PDF & Email

Leggi Anche

MERCATO, Napoli sul centrocampista viola

Secondo quanto riportato dal Corriere di Mezzogiorno, il Napoli starebbe cercando un rinforzo a centrocampo, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *