Home / News / Kalinic e lo stress da calciomercato. Domenica la resa dei conti?
Fiorentina’s 	Nikola Kalinic in action during the Italian Serie A soccer match ACF Fiorentina vs Inter at Artemio Franchi stadium in Florence, Italy, 14 February 2016.
ANSA/MAURIZIO DEGL’INNOCENTI
Fiorentina’s Nikola Kalinic in action during the Italian Serie A soccer match ACF Fiorentina vs Inter at Artemio Franchi stadium in Florence, Italy, 14 February 2016. ANSA/MAURIZIO DEGL’INNOCENTI

Kalinic e lo stress da calciomercato. Domenica la resa dei conti?

La Gazzetta dello Sport di stamattina parla di Nikola Kalinic, ex attaccante viola ora in forza al Milan, che nella scorsa sessione estiva di calcio mercato ha fatto diventare matti la società viola e i tifosi con un comportamento tutt’altro che professionale. Era il periodo dei famosi “certificati da stress” che il croato aveva mandato alla società durante il ritiro di Moena, poi la rapina nella sua villa a Solna, in Croazia, incidente che forse ha contribuito al mal di pancia dell’ex Fiorentina. Infine l’approdo al Milan.

Anche alla corte di Gattuso, Nikola non ha fatto impazzire. Tranne nell’occasione del poker calato contro il Chievo, il croato non ha mai reso secondo le aspettative, finendo inevitabilmente nella lista dei “bidoni” agli occhi della curva rossonera. I fischi si sono sentiti, eccome, e li ha sentiti anche Gattuso, che ha chiesto gentilmente ai suoi sostenitori di non fischiare il suo 7, proprio perché siamo a fine campionato, proprio perché domenica arriva la Fiorentina. Ma evidentemente il mal di pancia è continuato anche in quel di Milano: alla vigilia della partita di ritorno contro il Chievo, Kalinic non si era allenato con l’intensità che Rino esige dalla squadra ed era rimasto colpevolmente fuori dalla lista dei convocati. Poi tutto torna alla normalità e il croato torna a disposizione, senza però incidere. Ora è a lavoro per riaffrontare la sua ex squadra. Sarà la resa dei conti?

Leggi Anche

SLIDE_MANCINI_03

NAZIONALE, Mancini: “Portogallo più forte, ma a Milano…”

Roberto Mancini, ct dell’Italia, ha parlato ai microfoni dei cronisti presenti dopo l’incontro al Quirinale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *