Home / Editoriale / In un’altra dimensione

In un’altra dimensione

A causa di un ciclo estremamente negativo la Fiorentina da aspirante ad un posto in Europa si trova impantanata nella zona rossa. Non ancora salva.

Nove squadre in 8 punti. Dal Cagliari a 40 punti, pari con la Fiorentina, fino all’Empoli a 32 con un piede in B. La quota salvezza è 41 punti.

Proprio l’Empoli, grazie ai tre punti ottenuti con la Fiorentina, è riuscito a tener viva la speranza. L’Udinese due punti sopra. A meno di particolari, ma non imprevedibili scossoni, a retrocedere sarà una delle due. Si preannuncia quindi uno scontro serrato tra gli azzurri e i bianconeri. Le prossime tre saranno finali per i ragazzi di Tudor: Frosinone, SPAL e Cagliari. Samp, Toro e Inter i prossimi avversari degli azzurri.

Questa è diventata la cruda realtà della Fiorentina. Risucchiata sempre più in basso. Nella zona rossa. In una dimensione alla quale, rispetto alle altre nuove concorrenti, non era preparata e che rischia di ripercuotersi su tutto l’ambiente. Giocatori per primi.

A tre giornate dalla fine del campionato ancora non è certa la salvezza. Prima il Milan poi due scontri diretti, con questi nuovi impensabili rivali, Parma e Genoa.

La Fiorentina non è stata costruita per la salvezza. Avrebbe dovuto correre per l’Europa. Non è solo un fatto di punti. È anche mentale: un conto è partire dall’inizio sapendo di dover stringere i denti fino alla fine per guadagnarsi la permanenza. Un altro partire con grandi ambizioni e, dopo averle viste naufragare, scivolare lentamente sempre più giù fino a vedere l’abisso.

Probabilmente l’unico in questo momento a sorridere è Pioli. Messo alla porta da un cominciato vergognoso, ha colto tutti di sorpresa dimettendosi. E adesso vede la viola del ritrovato Montella affondare. Non era lui il problema.

Leggi Anche

RASSEGNA STAMPA, Le prime pagine dei quotidiani sportivi

Ecco di seguito le prime pagine dei principali quotidiani sportivi stamani in edicola:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *