Home / News / In 200 a Poznan, nel catino bollente ed esaurito del Lech
TIFOSI VIOLA 03

In 200 a Poznan, nel catino bollente ed esaurito del Lech

SARANNO circa duecento i tifosi viola in Polonia. Niente male per una trasferta infrasettimanale che, al netto del sapore europeo e della qualificazione in palio, resta pur sempre una delle più difficili e insidiose in programma. Temperature già invernali a Poznan e stadio a porte aperte dopo una lunga decisione della Uefa. Che prima aveva chiuso lo Stadion Miejski per alcune manifestazioni di razzismo da parte dei tifosi polacchi. E che poi invece ha deciso di sostenere gli sforzi del club, che ha dichiarato di volersi impegnare nella lotta al razzismo. Un brutto episodio dunque, che comunque non ha scoraggiato i tifosi viola. Pronti a sostenere la capolista del campionato con un viaggio da mille e cinquecento chilometri. E pensare che fino a poche settimane fa ne erano attesi almeno il doppio, di tifosi. Appena saputo che la gara si sarebbe svolta a porte chiuse, però, hanno disdetto il viaggio. Trasferta complicata, dunque. Non solo per la distanza. Sono state diffuse le direttive della polizia polacca e già oggi partiranno i primi voli, destinazione Poznan e Varsavia. E qualcuno anche con scalo in Germania. Gli ultimi si metteranno in viaggio soltanto domani. Sarà presente anche il viola club Polonia. Esaurito lo stadio polacco da 43 mila spettatori, che ha ospitato gli Europei 2012. Un gioiello tutto coperto, pronto a trasformarsi in una vera e propria bolgia. Un esame per Sousa e i viola, pronti a proseguire il cammino europeo. E riscattare la sconfitta del Franchi, scrive La Repubblica.

 

FOTO TIFOSI 002

Leggi Anche

slide-fiorentina-womens-coppa

La Champions torna al Franchi: biglietti disponibili per Fiorentina Women-Fortuna

La Champions ritorna al Franchi grazie alla Fiorentina Women. Mercoledì 4 ottobre, ore 20.30, la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *