Home / News / Il turnover tradisce Pioli, adesso la sfida al Milan per l’Europa
slide_laziofiorentina

Il turnover tradisce Pioli, adesso la sfida al Milan per l’Europa

Ecco l’analisi della La Gazzetta dello Sport sulla sfida di ieri sera.

“Con la Fiorentina decide un gol di Lulic in avvio di gara. E il fatto che il migliore dei viola risulti il portiere Dragowski spiega in maniera chiara l’andamento della partita. La Lazio ha avuto solo qualche passaggio a vuoto nella parte centrale della ripresa. Merito di una Fiorentina che ha corretto alcune scelte iniziali non felici (bocciati Saponara e Benassi) e del calo, anche mentale, di pedine chiave quali Milinkovic-Savic e Felipe Anderson. E la Fiorentina? Pioli ha lasciato in panchina Badelj e Thereau e a casa Pezzella. Tre giocatori d’esperienza, tre pedine chiave. Un turnover che ha penalizzato le ambizioni di Coppa Italia. Sabato i viola ospiteranno al Franchi il Milan. Battere i rossoneri vorrebbe dire dar corpo al sogno di riconquistare un posto in Europa”.

Leggi Anche

slide_papugomez01

SERIE A, Poker dell’Atalanta al Frosinone, in gol l’ex obiettivo viola

Il posticipo della prima giornata di Serie A tra Atalanta e Frosinone termina sul 4-0 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *