Home / News / Iaquinta rischia grosso: i magistrati antimafia chiedono 6 anni di reclusione per l’ex attaccante
Iaquinta_social_instagram

Iaquinta rischia grosso: i magistrati antimafia chiedono 6 anni di reclusione per l’ex attaccante

Come riportato da Gazzetta.it, il processo Aemilia  (la più grande inchiesta che riguarda le manovre criminali dell’ndrangheta in Nord d’Italia) ha emesso richieste di pene pesanti per i 147 coinvolti. Tra gli imputati c’è anche l’ex attaccante Vincenzo Iaquinta, per il quale i magistrati della Direzione distrettuale antimafia di Bologna hanno chiesto 6 anni di reclusione per l’accusa di reati relativi alle armi, con l’aggravante mafiosa. Stangata richiesta anche per il padre Giuseppe: chiesti 19 anni di pena per affiliazione alla ‘ndrangheta.

Leggi Anche

slide_papugomez01

SERIE A, Poker dell’Atalanta al Frosinone, in gol l’ex obiettivo viola

Il posticipo della prima giornata di Serie A tra Atalanta e Frosinone termina sul 4-0 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *