Home / News / GISMONDO (virologa): “Mascherine, distanze, termoscanner: così possiamo riaprire subito gli stadi”
Stadio Franchi

GISMONDO (virologa): “Mascherine, distanze, termoscanner: così possiamo riaprire subito gli stadi”

Maria Rita Gismondo, virologa del Sacco di Milano, ha spiegato come sarà andare allo stadio dopo la pandemia in un’intervista al Corriere dello Sport: “Le regole per la sicurezza valgono per uno stadio come per gli spettatori dell’Opera. Le regole di accesso contingentato sono più facilmente applicabili in uno stadio. La ricetta è mascherine obbligatorie ovunque, niente vendita di cibi e bevande nello stadio, termo-scanner e rigido distanziamento sociale tra gli spettatori. Così gli stadi possono esseri aperti subito, con la ripresa del campionato. Se è stato concesso il permesso agli spettacoli all’aperto, perché tanti timori per gli stadi? Mantenere vuoti i posti avanti, dietro e ai lati è una giusta garanzia di sicurezza”.

Print Friendly, PDF & Email

Leggi Anche

Featured Video Play Icon

VIOLA TWEET, Il quarto appuntamento della giornata in collaborazione con Radio Firenze

In collaborazione con Radio Firenze tutti i giorni l’appuntamento quotidiano con la nostra redazione, Rassegna …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *