Home / Giovanili / GIOVANI VIOLA CRESCONO – Ottima stagione per Petriccione, che sotto la guida di Liverani ha compiuto il salto di qualità. Adesso merita un’occasione importante…
slide_petriccione

GIOVANI VIOLA CRESCONO – Ottima stagione per Petriccione, che sotto la guida di Liverani ha compiuto il salto di qualità. Adesso merita un’occasione importante…

La prima stagione in Serie B di Jacopo Petriccione ha evidenziato le doti tecniche e la grinta del calciatore, elementi preziosi per la salvezza raggiunta nelle ultime giornate dalla Ternana.
Con 35 partite giocate, condite da 1 goal e 5 assist, il classe 1995 ha recitato una parte importante nel centrocampo della squadra umbra, mostrando sia qualità che quantità.
Nella fase iniziale del campionato è stato forse il migliore dei suoi, poi dopo un breve periodo di calo è arrivato un ottimo finale di stagione, coinciso con la salvezza diretta della squadra, senza passare della roulette russa dei play out.

La Ternana ha vissuto una stagione travagliata, e ben quattro allenatori si sono succeduti in panchina; è stato con l’arrivo di Fabio Liverani, ex centrocampista anche della Fiorentina, che il gioco di Jacopo è salito notevolmente di livello, permettendo al nativo di Gorizia di diventare un titolare inamovibile.
Petriccione è un play in grado d’impostare il gioco, e il suo metro e ottantasei di altezza ne garantisce robustezza e presenza fisica. Ha un piede educato, e sa farsi valere sui calci da fermo.
All’occorrenza può giocare anche mezzala in un centrocampo a tre, come mostrato a Terni, anche se il suo regno naturale è la mediana.

Chiuso il prestito annuale alla Ternana, Petriccione rientrerà adesso alla casa base, quella Fiorentina che lo prelevò presto dalle giovanili del Siena, per farne poi il capitano della formazione Primavera.
Il giocatore ha un contratto di due stagioni con i Viola, e sembra pronto per il grande salto della Serie A.
Molto probabilmente sarà Pioli a valutarlo in ritiro, e la sensazione è che il centrocampista meriti quest’occasione, essendo senz’altro un prospetto di valore.
Bisogna poi aggiungere che il ragazzo è legato alla città di Firenze, come ribadito recentemente dal suo procuratore Massimo Italiani.
E nell’ottica di una Fiorentina sempre più verde e italiana, una pedina come Petriccione potrà fare molto comodo alla squadra.

 

Leggi Anche

slide_politano_01

Lo Zenit insiste per Politano, il Sassuolo…

Il giocatore del Sassuolo Matteo Politano interessa allo Zenit: secondo quanto riportato da Sky Sport, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *