Home / News / FREY: “Firenze è stata la mia donna”

FREY: “Firenze è stata la mia donna”

Ecco le parole dell’uomo più social addicted di questa quarantena, Sebastien Frey, durante l’ultima di tantissime dirette Instagram: “Lasciai casa a 11 circa; dovevo studiare ed allenarmi. A 14 entrai in convitto, mentre 3 anni dopo, a 17, feci il mio esordio in Ligue 1, con il Cannes. Il mio “osservatore” è stato sicuramente Sandro Mazzola. Una volta, quando giocavo ancora ancora in Francia, venne a trovarmi Walter Zenga; tuttavia io non parlavo italiano, e lui non parlava francese. Ciononostante, dopodiché scelsi l’Inter per via della sua storia e del suo blasone; ciononostante penso che la mia donna sia stata la Fiorentina: quella che non lascerai mai se ti troverai bene. Puoi cambiarne mille, ma prima o poi troverai quella giusta.”

Print Friendly, PDF & Email

Leggi Anche

GAZZETTA, Asse aperto con la Roma. Possibile scambio?

La Gazzetta dello Sport parla delle possibili operazioni di mercato della Roma. Tra queste, il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *