Home / Editoriale / Freuler gela il Franchi al 94′, la Fiorentina viene beffata nei secondi finali
slide_pioli

Freuler gela il Franchi al 94′, la Fiorentina viene beffata nei secondi finali

La Fiorentina regge fino al 94′, fino a quando Freuler gela il Franchi con un tiro da fuori fissando il risultato sull’1-1. Pioli recupera Laurini a destra e schiera Sanchez al posto di Badelj squalificato. In avanti Gil Dias prende spazio al posto di un Benassi altalenante. La prima grande occasione della partita è per l’Atalanta e capita sui piedi di Kurtic ma Sportiello devia in angolo. Passano pochi minuti e la Fiorentina passa in vantaggio con il solito gran gol di Chiesa che da fuori mette la palla sul primo palo alla sinistra di Berisha. L’Atalanta non ci stà e Freuler approfittando di un liscio di Laurini va vicinissimo al gol del pareggio ma Sportiello si supera nuovamente. Nella ripresa Pioli dopo pochi minuti richiama Simeone per fare posto a Babacar ma i bergamaschi spingono, Pezzella trattiene in area Ilicic e Pairetto fischia il fallo dagli undici metri. Sportiello annienta il Papu e lascia il risultato invariato. Al 73′ Biraghi si fa male, dentro Maxi Olivera, nel finale c’è spazio anche per Eysseric. Astori viene trattenuto in area ma l’arbitro fa proseguire tra i le polemiche e i fischi del Franchi. Gli uomini di Gasperini cominciano a crederci e Castagne si ritrova davanti a Sportiello ma il numero uno viola chiude la porta e ancora una volta nega il gol del pari. I quattro minuti di recupero sono da batticuore, Babacar si allunga la palla in contropiede a pochi metri da Berisha. La regola del gol sbagliato non ha eccezioni e sul cambio di fronte Freuler indovina dal limite l’angolo alla destra del portiere gigliato beffando a pochi secondi dal triplice fischio i viola. La Fiorentina trova un pari, tra il rammarico di aver sciupato una buona occasione per agguantare tre punti fondamentali in classifica che avrebbero portato fiducia e buon umore e tra le polemiche sulla valutazione di determinati episodi arbitrali. La squadra di Pioli sembra però sempre più coesa. Dopo la rifondazione la strada intrapresa sembra essere quella giusta. Mancano ancora gol e continuità ma il gioco espresso lascia spazio a buone prospettive.

Leggi Anche

slide-stadio-nuovo-tifosi

Nardella: “Nuovo stadio dominio impostato, i tempi di costruzione sono confermati. Il Franchi comunque non verrà abbandonato…”

Il sindaco di Firenze Dario Nardella ha parlato a Radio Bruno del nuovo stadio della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *