Home / Calciomercato / PICCINI, Torna in Italia sei anni dopo: l’Atalanta riporta in A il fiorentino

PICCINI, Torna in Italia sei anni dopo: l’Atalanta riporta in A il fiorentino

Sei anni dopo, finalmente Cristiano Piccini torna in Italia. Non che all’estero il difensore fiorentino sia stato male, anzi. Salutato il Bel Paese nel 2014, per andare dal Livorno al Betis, il classe ’92 è riuscito costruirsi una carriera di alto livello: tre anni a Siviglia, poi Sporting a Lisbona e Valencia.

Sarà la seconda stagione in Serie A. La prima, quella dell’esordio con la Fiorentina, si può considerare fino a un certo punto. Poi 20 presenze col Livorno nel campionato 2013-2014: a oggi restano le ultime, quasi pareggiate dalle 18 giocate nelle coppe europee, tra Champions ed Europa League. E di ritorno in Italia si è parlato spesso e volentieri, ma senza andare fino a fondo, almeno fino a oggi.

Dove giocherà? L’Atalanta ha ceduto nei giorni scorsi Castagne, e Piccini andrà a insistere sulla stessa posizione di campo, da alternativa a Hateboer sulla fascia destra. Anche se il belga, va detto, garantiva la possibilità di disimpegnarsi anche a sinistra, dove Piccini invece non ha praticamente mai giocato in carriera. Per lui, inoltre, sarà un ritorno all’antico: nelle ultime stagioni è stato schierato sempre in una difesa a quattro, l’ultima esperienza in una retroguardia a tre (o cinque) risale proprio a Livorno. Ritrova l’Italia, ritrova il modulo: dopo tanta vetrina estera, la A è di nuovo una realtà per Piccini.

Print Friendly, PDF & Email

Leggi Anche

LE PAGELLE DI F1, Biraghi, che ritorno! Chiesa decisivo. Prove generali per Jack

DRAGOWSKI 6 Il Torino lo impegna poco, lui comunque si fa trovare pronto. Attento al 20′ …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *