Home / Esclusive / ESCLUSIVA – L’esordio in Serie A, l’Europeo alle porte ed una grande voglia di rivincita. Parla l’agente di Dragowski: “Voleva giocare di più, frenato dall’infortunio. Adesso…”
MOENA (TN),ITALIA 19 LUGLIO 2016 - RITIRO A.C.F. FIORENTINA A MOENA IN PREPARAZIONE AL CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO DI SERIE A 2016/2017 - ALLENAMENTO DEL POMERIGGIO. -  NELLA FOTO: FEDERICO CHIESA E BARTLOMIEJ DRAGOWSKI.
MOENA (TN),ITALIA 19 LUGLIO 2016 - RITIRO A.C.F. FIORENTINA A MOENA IN PREPARAZIONE AL CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO DI SERIE A 2016/2017 - ALLENAMENTO DEL POMERIGGIO. - NELLA FOTO: FEDERICO CHIESA E BARTLOMIEJ DRAGOWSKI.

ESCLUSIVA – L’esordio in Serie A, l’Europeo alle porte ed una grande voglia di rivincita. Parla l’agente di Dragowski: “Voleva giocare di più, frenato dall’infortunio. Adesso…”

Una prima stagione in Italia piuttosto complicata, conclusa però con il sorriso del debutto in Serie A contro il Pescara. Bartlomiej Dragowski archivia così il suo campionato con la maglia della Fiorentina. Una presenza in prima squadra, una manciata in Primavera, ed un infortunio piuttosto importante che lo ha tenuto fermo a lungo. Talento grezzo, da coltivare e far crescere. La Fiorentina ci punta molto, ma nell’immediato futuro sarà difficile per lui scalare le gerarchie. C’è Sportiello, il titolare designato della prossima stagione, a chiudergli la porta. Si valuta il prestito, certo, perché Bartek ha bisogno di giocare per dimostrare il suo valore. In esclusiva per FiorentinaUno.com, ha parlato il suo agente, Mariusz Kulesza: “Siamo molto felici per il debutto in Serie A di Bartek. Ha giocato una buona partita, non ha responsabilità sui gol. L’ho sentito al telefono, era ovviamente molto felice della possibilità che ha avuto da parte del mister. Il campionato italiano è molto diverso da quello polacco“. Adesso è il momento di guardare avanti. La voglia di conquistarsi un posto nella Fiorentina e la volontà di fare un grande Europeo Under 21: “Sperava di giocare di più in questa prima stagione italiana, certamente, ma è stato frenato dall’infortunio. Quello non ha aiutato nel suo inserimento in un campionato diverso. Adesso però pensiamo solo al futuro ed il primo appuntamento molto importante è l’Europeo Under 21, dove Bartek sarà impegnato con la Polonia“.

Leggi Anche

SLIDE_SERIEA_01

Diritti tv, la risoluzione con Mediapro sarebbe legittima

Questo il parere del consulente legale della Serie A, Alberto Toffoletto, in merito al contratto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *