Home / Esclusive / ESCLUSIVA F1, Dino Zoff: “Chiesa, andare alla Juve può essere un rischio. La rivalità tra Viola e bianconeri è il bello del calcio. Castro, Paquetà e Iachini..”
slide_zoff

ESCLUSIVA F1, Dino Zoff: “Chiesa, andare alla Juve può essere un rischio. La rivalità tra Viola e bianconeri è il bello del calcio. Castro, Paquetà e Iachini..”

Il grandissimo ex portiere ed ex allenatore della Fiorentina Dino Zoff ha parlato in esclusiva a FiorentinaUno, commentando la possibile ripresa del campionato. Con il campione del mondo dell’82 abbiamo parlato anche di Fiorentina e delle vicende di mercato pronte a scoppiare nella prossima sessione di trattative:

Dino, come ha passato i giorni di quarantena?

“Sono stati giorni diversi e difficili per tutti, certamente ho visto più televisione di quanto non facessi in precedenza. L’importante per riprenderci è stare alle regole”.

Stiamo tutti quanti aspettando di conoscere l’esito del nostro campionato. Lei lo farebbe ripartire?

“Dobbiamo continuare ad aspettare un altro po’ e sperare che ci siano le condizioni per ripartire. Se le cose andranno in un certo modo sarebbe opportuno ricominciare”.

Da ex tecnico, le è piaciuto il lavoro svolto da mister Iachini nei primi mesi a Firenze?

“Sicuramente ha fatto bene, se ripartirà il campionato sarà più facile tirare le somme. Se il lavoro continuerà ad essere in linea con quanto fatto finora probabilmente verrà confermato. In caso di ulteriore slittamento del campionato potrebbe giocarsi le carte in una stagione intera”.

La sua Juventus sembra molto interessata in particolare a Chiesa e Castrovilli…

“Castrovilli è stata una notevole esplosione, una sua cessione credo dipenda molto dalle volontà della Fiorentina. Chiesa rischia invece di fare un po’ il percorso di Bernardeschi, alla Juventus ci sono tanti campioni e non giocherebbe sempre”.

Nonostante il pallone sia stato fermo in questi mesi la rivalità tra Fiorentina e Juventus non sembra essere andata in quarantena…

“E’ una rivalità nata da tanti anni, in qualche modo credo che rappresenti anche il bello del calcio. Chiaramente quando tutto rientra nei limiti del tifo e non sfocia in violenza, in quei casi si perde la parte bella”.

Playoff e playout le piacerebbero come formula per chiudere il campionato?

“L’ideale sarebbe finire come si è cominciato, se fai playoff e playout come la mettiamo? Possono bastare Juve, Lazio ed Inter per lo scudetto? E per la salvezza quante squadre porti? Si rischierebbe di fare confusione e di incontrare difficoltà non da poco”.

In questi giorni sta circolando il nome di Paquetà per alzare il livello qualitativo in casa viola. Le piace come giocatore?

“I primi mesi in Italia ha fatto bene, quest’anno ha avuto alcuni problemi ma mi sembra un buon giocatore. Potrebbe fare al caso della Fiorentina”.

 

di Vincenzo Pennisi

Print Friendly, PDF & Email

Leggi Anche

Rassegna stampa, slide F1

RASSEGNA STAMPA, I titoli dei quotidiani di oggi sulla Fiorentina

Ecco i titoli dei quotidiani di oggi sulla Fiorentina: Corriere dello Sport: “Il rebus Chiesa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *