Home / News / ESCLUSIVA F1, Crudeli “Fiorentina sorprendente in bene e in male. Kalinic delusione, ma…”
slide_crudeli_02

ESCLUSIVA F1, Crudeli “Fiorentina sorprendente in bene e in male. Kalinic delusione, ma…”

Domenica per l’ultima di campionato Milan e Fiorentina si affrontano a San Siro in un match importantissimo per le qualificazioni all’Europa League.
La redazione di FiorentinaUno.com ha raggiunto telefonicamente il noto giornalista e tifoso rossonero, Tiziano Crudeli per discutere i temi caldi dell’incontro.

Partiamo da Milan – Fiorentina. Che gara si aspetta?

“Mi aspetto un’ottima partita perché la Fiorentina mi ha stupito in un senso e nell’altro. Mi ha stupito perché riesce a giocare un ottimo calcio, ha degli elementi tecnicamente molto forti e poi alterna prestazioni come le ultime in ordine di tempo deludenti, quindi non ha una costanza di rendimento. Ma è una squadra tecnicamente molto dotata che può ottenere anche un ottimo risultato in quel di San Siro”

Si sbilancia in un pronostico?

“E’ un pronostico difficile perché incerto. Da milanista sinceramente non vedo favorito il Milan. E non lo dico per scaramanzia, lo dico con convinzione. Certo, la Fiorentina deve giocare al massimo delle possibilità che sono notevoli. “

Passiamo proprio al suo Milan. Come giudica l’annata rossonera alla luce di una qualificazione in Europa già raggiunta?

“Facevamo una considerazione con alcuni colleghi. Il Milan nel girone di ritorno ha ottenuto 36 punti sotto la gestione Gattuso, a parte le prime 5 partite. E’ terzo in una ipotetica graduatoria del girone di ritorno. Due sconfitte, sei pareggi e undici vittorie. Uno score buono. E’ anche vero che ci sono le sconfitte in Europa League e la sonora sconfitta in coppa Italia, però direi che bisogna concedere fiducia a Gattuso che sta facendo un buon lavoro. Certo bisogna rinforzare la squadra, perché la davanti non abbiamo un bomber di razza che faccia 20 gol in campionato”

Su questo punto, Milan – Fiorentina è anche una gara ricca di ex. In primis Kalinic, che viene da una annata negativa…

“Kalinic ci ha deluso e mi ha deluso. E’ un buon giocatore. Nella Fiorentina aveva fatto bene, 15 gol in campionato e 5 nelle coppe. Nel Milan ha fatto 5 gol solo in campionato…pochino. E’ anche vero che se hai Kalinic devi avere un gioco adatto alle sue caratteristiche. Non puoi pretendere di lasciarlo la davanti con rifornimenti che non arrivano quasi mai. Il tipo di gioco offensivo del Milan non ha consentito a Kalinic di ottenere il massimo della sua possibilità. Non è un bomber di valoro assoluto, ma è un buon giocatore. Non ha avuto una annata brillante.

Si parla tanto di calciomercato. Qual è il giocatore che ruberebbe ai viola?

“Simeone, Chiesa o Badelj…prendiamoli tutti e tre dai (ride ndr). Sono tre giocatori interessanti che possono consentire a qualunque squadra di fare un ulteriore salto di qualità. Sono giovani, a volte non hanno la costanza di rendimento, ma è nella natura delle cose. Tanti giovani alternano buone prestazioni a periodi meno convincenti.”

 

Leggi Anche

pioli_conferenza_moena

PIOLI, Tanti auguri a Mister Pioli! Il tecnico spegne 53 candeline

53 anni per Mister Stefano Pioli, alla sua seconda stagione in maglia viola. Il tecnico …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *