Home / blu / Empoli-Fiorentina, TOP & FLOP – Pinto leader, Cerofolini e Mosti ok. Male i big

Empoli-Fiorentina, TOP & FLOP – Pinto leader, Cerofolini e Mosti ok. Male i big

Questi i TOP ed i FLOP di Empoli-Fiorentina, derby toscano valido per i Quarti di Finale di Coppa Italia Primavera. La Fiorentina vince 2-1 dopo i tempi supplementari e adesso affronterà la Virtus Entella in Semifinale.

TOP

CEROFOLINI – Bella prestazione per il portiere viola, che nel primo tempo si esalta con due parate davvero di rilievo. La prima, con un’uscita perfetta su Di Leo lanciato a rete. La seconda con un intervento di puro istinto dopo una conclusione al volo da centro area. Partecipa al pasticcio collettivo che porta al rigore del pareggio dell’Empoli, ma trasmette sicurezza e tranquillità alla difesa durante tutta la partita.

PINTO – Gioca al posto del febbricitante Baroni e si dimostra solido e concentrato anche quando gli avversari lo puntano in campo aperto. Apre le marcature con un imperioso stacco di testa. Piglio da leader.

MOSTI – Partita ordinata e di sostanza, coronata dal gol vittoria all’ultimo respiro che manda in estati la Fiorentina. Un comprimario che sale agli onori della cronaca. La Fiorentina, che oggi è stata tradita dai suoi gioielli, ha trovato il passaggio del turno grazie ai suoi difensori.

FLOP

MAGANJIC – Gioca poco più di un tempo in posizione di esterno sinistro alto, nel tridente con Mlakar e Perez. Non trova mai posizione e distanze, spesso viene anche ripreso e spronato dai compagni. E’ una delle scommesse più pesanti di Pantaleo Corvino per il settore giovanile. Pagato circa un milione di euro, fin qui ha deluso le aspettative.

PEREZ – Giornata da dimenticare anche per l’esterno americano, che gioca dalla parte opposta rispetto a Maganjic e non si accende quasi mai. S’impegna anche in fase di non possesso, ma nella trequarti avversaria combina poco.

MLAKAR – Il bomber viola completa il terzetto dei giocatori meno convincenti. Sempre solo nella morsa dei centrali (bravi) dell’Empoli, riesce solo a giocare qualche pallone di sponda e poco altro. Impalpabile in area di rigore avversaria. E non è da lui.

Leggi Anche

SASSUOLO, De Zerbi: “Possiamo andare a Firenze per vincere e superare i viola in classifica”

Roberto De Zerbi, allenatore del Sassuolo, in conferenza stampa ha parlato della sfida contro la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *