Home / Calciomercato / E’ SEMPRE CALCIOMERCATO – Berna e Kalinic con le valigie in mano, Borja non si muove, sondaggi per Borriello e Giaccherini
Fiorentina’s Khouma El Babacar jubilates with his teammates after scoring the goal the Italian Serie A soccer match ACF Fiorentina vs Inter at Artemio Franchi stadium in Florence, Italy, 14 February 2016.
ANSA/MAURIZIO DEGL’INNOCENTI
Fiorentina’s Khouma El Babacar jubilates with his teammates after scoring the goal the Italian Serie A soccer match ACF Fiorentina vs Inter at Artemio Franchi stadium in Florence, Italy, 14 February 2016. ANSA/MAURIZIO DEGL’INNOCENTI

E’ SEMPRE CALCIOMERCATO – Berna e Kalinic con le valigie in mano, Borja non si muove, sondaggi per Borriello e Giaccherini

E’ sempre il tempo giusto per fare buoni affari, se il momento è propizio. Lo sanno bene tutti gli esperti di calciomercato e soprattutto lo sanno i dirigenti delle varie società, i quali, a dispetto dei vincoli temporali delle due sessioni annuali, spesso iniziano a muoversi con largo anticipo sui potenziali rinforzi e sulle potenziali cessioni. Da questo presupposto nasce la rubrica “E’ sempre calciomercato” che, a cadenza settimanale, tratterà i temi del calciomercato della Fiorentina.

Giorni caldi per il mercato della Fiorentina, entrata più che mai nel vortice delle trattative.

CAPITOLO ENTRATE – Dopo l’arrivo di Vitor Hugo sembra ormai questione di pochi giorni prima dell’annuncio ufficiale di Bruno Gaspar, terzino destro classe 1993 del Vitória Guimarães SC in grado di coprire all’evenienza anche la fascia sinistra: operazione da circa 4 milioni di euro, con i club che stanno discutendo i dettagli finali dell’operazione. Si avvicina anche il giovane difensore centrale del Monaco Abdou Diallo, entro una settimana Corvino dovrebbe chiudere anche per lui. In attacco resta attivissima la pista Giovanni Simeone del Genoa ma la Fiorentina aspetta la cessione di qualche attaccante prima di chiudere il colpo. A centrocampo si lavora nel frattempo sia per un esterno puro che per un mediano titolare: Giaccherini del Napoli potrebbe essere la soluzione ideale per la corsia destra, con Valcareggi, agente del giocatore, che spinge per questa nuova avventura dopo il corteggiamento della scorsa stagione. Timidi sondaggi anche per Borriello del Cagliari: potrebbe essere l’uomo d’esperienza perfetto come prima riserva in caso di addio di Babacar.

CAPITOLO USCITE – Bernardeschi e Kalinic sembrano avere le valigie in mano e potrebbero essere ceduti entrambi nei prossimi giorni: Corvino cerca di chiudere le trattative per avere già i loro sostituti per il ritiro di Moena di inizio luglio. Per il numero dieci viola la Juventus è la prima (se non unica) scelta, molto dipenderà dalla cessione di Cuadrado, con Allegri che non è convinto completamente dal colombiano al contrario di Bernardeschi: per lui sono pronti 40 milioni+bonus ma non è da escludere qualche contropartita interessante, in primis Rincon che piace molto a Pioli. Kalinic sembra aver accettato il ridimensionamento delle aspettative (sperava nell’offerta di qualche club partecipante alla Champions League) e vuole il Milan. Le trattative con la Fiorentina procedono ma c’è ancora distanza tra le parti, con i rossoneri che non vogliono superare i 25 milioni mentre i viola ne chiedono 35. Anche in questo caso è possibile l’inserimento di una contropartita (Niang, Poli, Lapadula e Bertolacci i candidati) per trovare un compromesso soddisfacente per entrambe le società. Nonostante le voci giunte dalla Spagna Borja Valero non lascerà Firenze, anche se la Fiorentina lo cederebbe volentieri di fronte ad una buona offerta (circa 10 milioni): decisiva ancora una volta la volontà del giocatore. Tatarusanu, nel mirino del Torino fino a qualche giorno fa, resta sul mercato ma mancano offerte concrete alla Fiorentina e potrebbe restare a giocarsi il posto con Sportiello. Babacar è cercato dall’Udinese che vede in lui l’erede di Zapata ma la Fiorentina ha ancora molti dubbi sulla sua cessione per meno di 15 milioni di euro, cifra considerata troppo alta dai friulani.

Leggi Anche

slide_saponarapresentazione_03

QS: “Saponara Riparte”

Tra le note più positive nella vittoria contro la Sampdoria c’è sicuramente la buona prestazione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *