Home / News / Diritti Tv, oggi Malagò cerca il compromesso con i club
Slide_giovanni-malagò

Diritti Tv, oggi Malagò cerca il compromesso con i club

Come riporta La Gazzetta dello Sport, Giovanni Malagò si augurava di completare oggi il suo mandato di commissario accompagnando la Lega al pieno ripristino della governance, dopo il colpo messo a segno con l’elezione del presidente Miccichè. Ma il grande caos dei diritti tv richiede ulteriore lavoro e impone diverse priorità. Venerdì scorso si è tenuta l’udienza davanti al Tribunale di Milano che ha esaminato il ricorso di Sky: il bando di Mediapro nel frattempo è stato sospeso, se verrà definitivamente invalidato oppure confermato lo si saprà tra oggi e dopodomani con la sentenza del giudice Marangoni. Congelato il bando, infatti, è stata congelata dagli spagnoli anche la fideiussione da 1 miliardo più Iva, cosa che ha mandato in agitazione le squadre, a meno di quattro mesi dal via del prossimo campionato. L’armistizio, nei piani di chi l’ha proposto, prevedrebbe rinunce da parte di tutti: Mediapro dovrebbe dire addio ai suoi propositi di passare da intermediario a editore, Sky mettere più soldi delle ultime aste, i club accontentarsi di qualcosa in meno dei 1050 milioni promessi dai catalani. Proprio su quest’ultimo punto si snoderà l’assemblea di oggi.

 

 

Leggi Anche

SLIDE_RANIERI_01

Ranieri: “Mai stato vicino alla Nazionale”

Claudio Ranieri a Sky Sport smentisce ogni contatto con Coverciano prima della designazione di Roberto Mancini: …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *