Home / Editoriale / Commisso e l’ipotesi di un addio alla Fiorentina che avrebbe del clamoroso: ecco perché i tifosi viola possono stare tranquilli

Commisso e l’ipotesi di un addio alla Fiorentina che avrebbe del clamoroso: ecco perché i tifosi viola possono stare tranquilli

La notizia lanciata questa mattina dal Corriere Fiorentino ha scosso nella giornata di oggi tutto il mondo viola: “Rocco Commisso sarebbe pronto a lasciare Firenze irritato dagli sviluppi sulla questione stadio”. In serata alcune conferme sulla situazione calda in casa gigliata e soprattuto in casa Commisso arrivano anche da Massimo Basile, giornalista vicino sia all’ambiente Fiorentina che alla famiglia del presidente italoamericano. 

Ovviamente lo scenario ipotizzato, ossia quello di un addio di Commisso alla Fiorentina, avrebbe davvero del clamoroso visto l’entusiasmo che l’attuale patron viola era riuscito ha riportare a Firenze nel corso della scorsa estate e soprattuto visti gli investimenti effettuati, sia nel mercato, con sessioni dispendiose economicamente sia a gennaio che nella scorsa sessione estiva, che nelle infrastrutture. Proprio queste ingenti spese effettuate sinceramente mi lasciano alquanto perplesso sulla reale possibilità che nel corso dei prossimi mesi Commisso possa arrivare a prendere una decisione così drastica come quella di lasciare quella che, ormai, anche lui ha ammesso di sentire come “la sua Fiorentina” e “la sua Firenze”. Certo ormai abbiamo imparato a capire quanto la questione stadio sia fondamentale per l’imprenditore italoamericano, che giustamente dal canto suo sa bene che senza un impianto di proprietà ed innovativo difficilmente potrà far tornare la Fiorentina ad alti livelli, ma, che l’irritazione per le problematiche, tra l’altro già preventivabili, sulla costruzione del nuovo stadio possano portare addirittura ad un addio così prematuro mi sembra sinceramente eccessivo e anche abbastanza improbabile.

Piuttosto la voce uscita quest’oggi la ricollegherei più ad una volontà dello stesso Commisso di cercare di far smuovere qualcosa nel mondo della burocrazia e della politica italiana, proprio in relazione alle problematiche avute fino ad ora sulla questione del nuovo impianto sportivo, più che ad una reale possibilità che l’attuale presidente viola lasci a fine stagione. Dunque una minaccia neanche tanto velata più che una concreta possibilità, anche se ovviamente la storia del calcio è ricca di colpi di scena del genere avvenuti sia dentro che fuori dal campo,  per quanto mi riguarda però ho la netta sensazione che la storia tra Commisso e la Fiorentina sia tutt’altro che ai titoli di coda…

Print Friendly, PDF & Email

Leggi Anche

MASINI: “Stadio? Commisso determinato. Fiorentina può lottare per zone importanti, ma…”

Marco Masini, cantautore e tifoso della Fiorentina, ha parlato a Radio Sportiva: “Sicuramente Commisso è un uomo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *